Come affiliarsi ad Amazon

Come affiliarsi ad Amazon

Dopo aver letto la mia guida su come monetizzare un sito e aver valutato attentamente tutte le soluzioni indicate, hai scelto di iscriverti al programma di affiliazione di Amazon, che consente di creare e inserire sul proprio sito Web dei link ai prodotti e ai servizi disponibili sul celebre sito di shopping e guadagnare una commissione per ogni acquisto fatto dagli utenti tramite i collegamenti in questione.
Per questo motivo, vorresti nuovamente il mio aiuto e conoscere la procedura dettagliata per creare il tuo account da affiliato Amazon.

Nei prossimi paragrafi, infatti, ti spiegherò come affiliarsi ad Amazon fornendoti tutte le indicazioni per riuscire in questo tuo intento.
Oltre a indicarti la procedura dettagliata per iscriverti al programma di affiliazione di Amazon da computer, ti mostrerò anche come procedere da smartphone e tablet e, in caso di problemi, come richiedere assistenza contattando il servizio clienti di Amazon.

Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo sùbito all’azione.
Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi.
Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che riuscirai a diventare affiliato Amazon senza riscontrare alcun tipo di problema.

Come funziona Amazon.com

Amazon è il migliore servizio di commercio elettronico al mondo.
Nel lontano 1995 Amazon.com iniziò la sua attività di e-commerce come libreria online, vendeva LIBRI, e ben presto allargò la gamma dei prodotti venduti a CD e DVD musicali, software, videogiochi, prodotti elettronici, fumetti, abbigliamento, giocattoli e altri settori merceologici.
A quel tempo negli Stati Uniti le connessioni Internet erano già molto veloci, mentre in Italia eravamo all’età della pietra di Internet: c’erano i modem 56K, che per caricare una semplice foto sullo schermo impiegavano diversi secondi, e i gestori telefonici dell’epoca facevano pagare a caro prezzo la navigazione su Internet, che erano a consumo, non con una tariffa flat come ora.
Per questo motivo il commercio elettronico in Italia non era praticabile, anche perchè di conseguenza pochissime persone usavano Internet a casa, viste le bollette salate.
Ma negli Stati Uniti che erano anni luce avanti a noi, già in quegli anni le aziende che investirono su Internet ebbero ottimi successi, e tra queste Amazon, che fu pioniera dell’e-commerce.

Il vero boom in Italia dell’e-commerce si è avuto 15-20 anni dopo, grazie all’avvento degli smartphone che hanno portato tutti a conoscere la realtà di Internet.
Oggi tantissime persone hanno scoperto la comodità di ordinare un prodotto dal proprio computer e riceverlo comodamente a casa tramite un corriere.
Gli utenti che hanno smartphone hanno superato quelli che hanno il computer e così grazie all’app Amazon, tantissime persone hanno imparato a fare acquisti online.
Una volta preso confidenza poi con l’e-commerce, se ne riscontra la comodità, e si finisce per apprezzare anche il servizio di altri siti online che vendono merce su spedizione.
Anche le aziende di spedizione hanno migliorato il proprio servizio.
Quindi possiamo dire, dopo 25 anni che finalmente anche in Italia le reti 4G, le reti ADSL e Fibra sono abbastanza veloci per poter permettere agli utenti di comprare online da smartphone o computer.

Gli uffici di Amazon.com a Seattle

Quanto costa affiliarsi ad Amazon

Prima di entrare nel dettaglio di questa guida e spiegarti come affilarsi ad Amazon, potrebbe interessarti sapere quali sono i costi da sostenere per attivare un account da affiliato e creare i link ai prodotti da sponsorizzare.

Se, dunque, ti stai chiedendo quanto costa affiliarsi ad Amazon, sarai contento di sapere che la procedura d’iscrizione è completamente gratuita.
Inoltre, non sono previsti costi ricorrenti per mantenere attivo il proprio account ed è possibile creare tutti i link Amazon da promuovere sul proprio sito senza spendere un centesimo.

Tutto quello che occorre per diventare affiliato Amazon è un account sul celebre sito di shopping online e un sito Web sul quale inserire i link creati.
Devi sapere, però, che è possibile prendere parte al programma di affiliazione di Amazon anche utilizzando una pagina Facebook, un profilo Twitter verificato o un canale Telegram, a patto di aver un discreto seguito.

In conclusione, se volevi sapere se conviene affiliarsi ad Amazon, a mio avviso la risposta è positiva, proprio perché non ci sono costi da sostenere ed è possibile guadagnare una percentuale (da 1,5% a 12% a seconda della categoria del prodotto venduto) su qualsiasi articolo acquistato su Amazon tramite il proprio link da affiliato, nell’arco di 24 ore dal primo clic.

Come affiliarsi ad Amazon dal computer

Per affiliarsi ad Amazon da computer

  • collegati alla pagina principale del servizio di affiliazione
  • clicca sul pulsante Iscriviti ora gratuitamente
  • nella nuova pagina aperta
  • inserisci i dati del tuo account Amazon nei campi Indirizzo e-mail o numero di cellulare e Password

Se, invece, non ti sei ancora registrato su Amazon

  • premi sul pulsante Crea il tuo account Amazon
  • inserisci i dati richiesti nei campi Il tuo nome, Email e Password 
  • clicca sul pulsante Crea il tuo account Amazon, per creare il tuo account

Come registrarsi su Amazon

  • nella schermata Crea il tuo account di affiliato Amazon
  • assicurati che i tuoi dati riportati nel box Informazioni del tuo account siano corretti, altrimenti
  • seleziona l’opzione Seleziona una indirizzo diverso 
  • digita i dati richiesti nei campi Nome beneficiario, Indirizzo, Città, Stato, Provincia o Regione, Codice di avviamento postale, Paese e Numero di telefono.
  • Apponi il segno di spunta accanto all’opzione Il beneficiario elencato sopra,
  • se sei il contatto principale dell’account che stai creando
  • altrimenti seleziona l’opzione Qualcun altro, devo inserire le sue informazioni 
  • specifica i dati della persona in questione nei campi Nome contatto e Numero di telefono contatto
  • apponi il segno di spunta accanto all’opzione No, per indicare che non sei un cittadino statunitense
  • clicca sul pulsante Next
  • per accedere alla sezione Sito web ed elenco App mobile
  • Inserisci l’indirizzo di almeno un tuo sito Web, di una tua pagina Facebook o di un tuo profilo Twitter nel campo Inserisci il tuo sito web 
  • clicca sul pulsante Aggiungi

Inoltre, puoi indicare anche eventuali applicazioni nelle quali intendi inserire i link affiliati ai prodotti Amazon nel campo Inserisci gli URL app mobile, a patto che le app in questione siano disponibili sul Play Store, App Store o Amazon.

Ti ricordo che puoi aggiungere fino a 50 siti Web o applicazioni.

  • clicca sul pulsante Next
  • crea il tuo partnerID nel campo Scegli il tuo partnerID (sarà visualizzato in tutti gli URL dei link ai prodotti Amazon che andrai a creare)
  • specifica l’argomento trattato sui siti Web/applicazioni che hai aggiunto poc’anzi nel campo Di cosa trattano i tuoi siti web o app mobile? 
  • seleziona una delle categorie disponibili tramite i menu a tendina Seleziona l’argomento principale e Seleziona l’argomento secondario.

Nella sezione Quale tipologia di articolo Amazon intendi elencare sui tuoi siti web o app mobile?

  • metti il segno di spunta accanto alle categorie di articoli (Elettronica, Libri, Salute e bellezza, Informatica e ufficio, Abbigliamento, calzature e gioielli ecc.) che intendi sponsorizzare
  • specifica anche la tipologia del tuo sito Web (Un blog, Sito di contenuti, Comparatore di prezzi, Sito di coupon/Sconti/Offerte ecc.)
  • tramite i menu a tendina Seleziona la tipologia principale
  • e Seleziona la tipologia secondaria.

TRAFFICO E MONETIZZAZIONE

Nella sezione Traffico e monetizzazione, invece

  • indica come generi traffico verso il tuo sito Web
    (SEO, Social network, Forum, Banner, Email, Link sponsorizzati sui motori di ricerca ecc.)
  • specifica anche come monetizzi i siti Web/applicazioni indicati in precedenza
  • seleziona le opzioni di tuo interesse
    (Pubblicità contestuale, Servizio in abbonamento, Altri network di affiliazione ecc.)
  • tramite il menu a tendina Come utilizzi i tuoi siti web e le app per generare reddito?
  • rispondi alle domande Come crei solitamente i link?,
  • Quanti visitatori unici totali al mese ricevono i tuoi siti web e le app?,
  • Qual è la motivazione principale per cui hai aderito al programma di affiliazione di Amazon e Come hai scoperto il programma?
  • seleziona una delle risposte disponibili tramite gli appositi menu a tendina
  • inserisci i caratteri visibili a schermo nel campo Digita i caratteri nell’immagine sopra
  • metti il segno di spunta accanto all’opzione Accetti Termini e Condizioni relative all’Accordo Operativo del Programma Affiliazione
  • per accettare i termini del contratto,
  • clicca sul pulsante Completa la tua registrazione, per affiliarti ad Amazon e iniziare a creare i link ai servizi di Amazon e ai prodotti di tuo interesse che intendi sponsorizzare sui tuoi siti Web o sulle tue applicazioni.

Come affiliarsi ad Amazon da smartphone e tablet

Se ti stai chiedendo se è possibile affiliarsi ad Amazon da smartphone e tablet, mi dispiace dirti che la risposta è negativa.
Infatti, non esiste un’applicazione per iscriversi al programma di affiliazione di Amazon e creare link sponsorizzati dal proprio dispositivo mobile.

Detto ciò, se non hai un computer a disposizione, puoi utilizzare il browser installato sul tuo smartphone o tablet (es.
Chrome su Android o Safari su iPhone/iPad) e attivare la versione desktop del sito del servizio.

  • collegati alla pagina principale del programma di affiliazione di Amazon
  • fai tap sul pulsante ☰
  • in alto a sinistra
  • seleziona l’opzione Accedi al sito desktop completo.
  • premi sul pulsante Iscriviti ora gratuitamente
  • accedi con il tuo account Amazon
  • segui le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti dedicati alla procedura per affiliarsi ad Amazon da computer.

Problemi riscontrati con l’affiliazione Amazon

Se hai seguito per filo e per segno le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti ma, nonostante ciò, hai riscontrato problemi che ti hanno impedito di creare il tuo account da affiliato Amazon, puoi richiedere assistenza al servizio clienti dedicato.

Per farlo, collegati alla pagina principale del servizio di affiliazione di Amazon, individua la sezione Supporto clienti (in fondo)

  • premi sulla voce Contattaci
  • nella nuova schermata visualizzata
  • inserisci i tuoi dati nei campi Nome e Indirizzo email principale 
  • seleziona l’argomento della tua richiesta tramite il menu a tendina Argomento
  • Descrivi, poi, la problematica riscontrata, nel campo Commenti
  • inserisci i caratteri visualizzati a schermo nel campo Digita i caratteri nell’immagine sopra, per verificare la tua identità,
  • clicca sul pulsante Invia email, per inviare la tua richiesta d’assistenza.

Volevi sapere come affiliarsi ad Amazon Prime inteso come programma per ricevere spedizioni gratis in 1 giorno lavorativo?


Allora puoi trovare tutte le informazioni del caso leggendo la mia guida su come iscriversi ad Amazon Prime.

come contattare amazon prime

come contattare amazon prime

Hai effettuato un ordine su Amazon e stai riscontrando dei problemi relativamente allo stesso?
Hai dei dubbi su come funzionano i servizi Amazon Prime e/o Amazon Prime Now?
Guardando i film e le serie TV disponibili su Amazon Prime Video ti sei accorto che, in alcuni punti, l’audio non è perfettamente sincronizzato oppure mancano dei sottotitoli?
In tal caso, se hai dubbi o problemi relativi a un servizio Amazon, sarai felice di sapere che sei capitato nel tutorial giusto e al momento giusto!

Nella guida di quest’oggi, infatti, ti spiegherò passo dopo passo come contattare Amazon Prime, in modo da ottenere l’assistenza di cui hai bisogno per tutto ciò che concerne Amazon Prime, Amazon Prime Video o Amazon Prime Now.
Nei prossimi capitoli ti illustrerò, infatti, quali sono le soluzioni a tua disposizione per metterti in contatto con i relativi servizi di assistenza clienti da computer, smartphone e tablet.

Detto ciò, se adesso sei impaziente di saperne di più e non vedi l’ora di iniziare, mettiti seduto bello comodo davanti al computer o prendi in mano il tuo dispositivo mobile, segui attentamente le istruzioni che sto per darti, mettile in pratica dal dispositivo di tuo interesse e ti assicuro che raggiungerai l’obiettivo che ti sei proposto.
Arrivati a questo punto, ti auguro una buona lettura e ti faccio un in bocca al lupo per la risoluzione del tuo problema!

Indice

  • Come contattare Amazon Prime
    • Da computer
    • Da smartphone e tablet
  • Come contattare Amazon Prime Video
    • Da computer
    • Da smartphone e tablet
  • Come contattare Amazon Prime Now
    • Da computer
    • Da smartphone e tablet

Come contattare Amazon Prime

Se domandi come contattare il Servizio Clienti Amazon Prime in quanto sei iscritto al programma Amazon Prime e hai bisogno un aiuto relativamente a un ordine effettuato, oppure stai riscontrando problemi generici con il tuo account, segui attentamente le indicazioni che sto per fornirti:
ti spiegherò, infatti, come riuscire in quest’intento da computer e da smartphone o tablet.

Da computer

IMMAGINE QUI 1

Per contattare Amazon Prime da computer, devi collegarti al sito Web ufficiale di Amazon ed effettuare l’accesso con i dati del tuo account. Dopodiché, fai clic sulla voce Aiuto situata nel menu in basso e, nella successiva schermata che ti viene mostrata, seleziona la voce di menu Contattaci.

Adesso, fai clic sul pulsante relativo al problema da te riscontrato, scegliendo tra le voci che ti vengono mostrate:
un ordine effettuato, Dispositivi Fire Tablet, Fire TV Echo, etcContenuti digitali o Prime e altro, per esempio. Inoltre, indica più nello specifico il motivo per il quale desideri contattare il servizio clienti Amazon, utilizzando le opzioni disponibili nel menu a tendina Dicci più sul tuo problema.

Fatto ciò, se hai bisogno di metterti in contatto diretto con il servizio clienti, fai riferimento alle altre opzioni visibili nel modulo denominato Come vorresti contattarci? A tal proposito, per contattare Amazon Prime telefonicamente, fai clic sul pulsante Telefono, in modo da indicare, nel successivo modulo che ti viene mostrato, il tuo numero di cellulare ed essere così ricontattato telefonicamente da Amazon.

In alternativa, puoi utilizzare le altre forme di contatto disponibili, quali Email o Chat, premendo sui relativi pulsanti che ti vengono mostrati.

Da smartphone e tablet

IMMAGINE QUI 2

Se preferisci contattare Amazon Prime da smartphone e tablet, devi avvalerti dell’app ufficiale di Amazon, che puoi scaricare gratuitamente dal Play Store di Android o dall’App Store di iOS e iPadOS.

Detto ciò, avvia l’app in questione premendo sulla sua icona presente nella home screen e/o nel drawer del tuo dispositivo, effettua l’accesso con i dati del tuo account Amazon, dopodiché premi sull’icona ☰ situata nell’angolo in alto a sinistra e, nel menu che ti viene mostrato, fai tap sulla voce Servizio Clienti.
Dopodiché, se vuoi contattare direttamente il servizio clienti, premi sulla voce Contattaci.

Ora scegli se contattare il servizio clienti via email (Contatta il servizio clienti via e-mail) o se richiede un contatto telefonico:
in quest’ultimo caso, premi sulla voce Chiama il servizio clienti, in modo da selezionare il quesito relativo al problema da te riscontrato, e digita il tuo numero di cellulare nell’apposito modulo che ti viene mostrato.
Verrai così ricontattato telefonicamente dal servizio di assistenza clienti Amazon.

Come contattare Amazon Prime Video

Stai riscontrando un problema relativo al servizio di streaming Amazon Prime Video e vuoi sapere come contattare l’assistenza clienti?
In tal caso, segui attentamente le indicazioni che sto per fornirti e saprai come procedere sia da computer che da smartphone e tablet.

Da computer

IMMAGINE QUI 3

Per contattare Amazon Prime Video da computer, collegati al sito Web ufficiale della nota piattaforma di streaming di Amazon ed effettua il login con i dati del tuo account.

Adesso, fai clic sulla voce Aiuto situata nel menu in basso, dopodiché, se vuoi entrare in contatto diretto con il servizio clienti, premi sul pulsante Contattaci e utilizza il menu a tendina Fornisci maggiori dettagli sul problema, per indicare il motivo per il quale hai bisogno di assistenza.

Infine, premi sul pulsante E-mail, telefono o sul pulsante Chat, in modo da selezionare il metodo che preferisci per ricevere assistenza da parte di Amazon Prime Video.
Per il contatto telefonico dovrai indicare il tuo numero di telefono, in modo tale da essere richiamato dagli operatori addetti all’assistenza clienti.

Da smartphone e tablet

IMMAGINE QUI 4

Se preferisci contattare Amazon Prime Video tramite l’apposita app per Android e iOS/iPadOS, sarai felice di sapere che l’operazione da effettuare è molto semplice.

Avvia, quindi, l’applicazione in oggetto, premendo sulla sua icona situata nella home screen e/o nel drawer del tuo dispositivo, premi sull’icona dell’ingranaggio situata nel menu in basso e, nella successiva schermata che ti viene mostrata, fai tap sulla voce Contattaci.

Indica, quindi il problema da te riscontrato, facendo tap sulla relativa voce che ti viene mostrata (per esempio Problemi relativi all’applicazione), dopodiché premi sulla voce E-mail o Telefono, a seconda del metodo con il quale preferisci ricevere assistenza.

Nel caso in cui tu scelga di ricevere assistenza telefonica, dovrai indicare il tuo numero di telefono affinché il servizio clienti possa mettersi in contatto con te, chiamandoti per fornirti l’aiuto relativamente alla risoluzione del problema da te riscontrato.

Come contattare Amazon Prime Now

Hai effettuato un ordine avvalendoti del servizio Amazon Prime Now e ora hai bisogno di contattare il servizio clienti per risolvere un problema da te riscontrato?
In tal caso, non preoccuparti e segui le indicazioni che ti fornirò nelle righe che seguono:
potrai così contattare l’assistenza di Prime Now da computer, smartphone e tablet.

Da computer

IMMAGINE QUI 5

Contattare il servizio clienti Amazon Prime Now da computer è semplicissimo:
effettua l’accesso al tuo account Amazon tramite il sito Web ufficiale di Amazon Prime Now, dopodiché sposta il mouse sulla voce Il tuo account, situata in alto a destra e, nel menu che ti viene mostrato, fai clic sulla voce Aiuto.

Fatto ciò, per metterti in contatto con il servizio clienti in maniera diretta, premi sulla voce Contattaci situata nel menu laterale di sinistra, dopodiché premi sulla voce Chiama il servizio clienti oppure sulla voce Invia un’e-mail al servizio clienti, a seconda del metodo con il quale preferisci ricevere assistenza.

Nel caso in cui volessi ricevere assistenza telefonica, devi indicare il tuo numero di telefono nell’apposito campo di testo, in modo da essere ricontattato.

Da smartphone e tablet

IMMAGINE QUI 6

Se hai installato l’app Amazon Prime Now per Android o iOS/iPadOS, avviala, premendo sulla sua icona presente nella home screen e/o nel drawer del tuo dispositivo, effettua l’accesso al tuo account Amazon e segui le indicazioni che sto per fornirti, in modo da di ricevere assistenza dal servizio clienti Amazon Prime Now.

Una volta effettuato l’accesso all’app, premi dunque sull’icona ☰ situata nell’angolo in alto a sinistra e nel menu che ti viene mostrato e premi sulla voce Contattaci. Adesso, allo stesso modo in cui è possibile procedere da computer, fai tap sulla voce Chiama il servizio clienti, in modo da essere contattato telefonicamente, dopo aver indicato il tuo numero di cellulare.

In alternativa, puoi metterti in contatto con il servizio di assistenza, premendo sulla voce Invia un-email al Servizio Clienti e compilando il modulo di assistenza che ti viene indicato nel quale dovrai indicare tutte le informazioni relative al problema da te riscontrato.
Non pensavi sarebbe stato così facile, vero?

come funziona amazon music unlimited

come funziona amazon music unlimited

Da oggi il panorama italiano dei servizi di musica in streaming può fare affidamento su un nuovo nome che, già da un anno a questa parte, in terra a stelle e strisce ed in altri Paesi ha saputo catturare l’attenzione dei più:
Amazon.
Il colosso del commercio elettronico ha infatti reso disponibile anche per noi abitanti “dello stivale” Music Unlimited, il suo servizio di streaming audio con cui lancia il guanto di sfida a Spotify, Google, Apple e via discorrendo.

Diversamente da altri servizi offerti dal big dell’e-commerce, Amazon Music Unlimited non è incluso al 100% nell’abbonamento Prime:
gli abbonati a Prime hanno solo la possibilità di accedere a parte del suo catalogo.
La sottoscrizione alla versione completa del servizio può essere effettuata in maniera del tutto indipendente e permette di accedere, senza alcun limite di ascolto, a un catalogo composto da circa 50 milioni di titoli, dalle ultime uscite sul mercato ai brani meno “gettonati”.
Può essere sfruttato sia da computer, da Web o tramite l’apposito software, che da smartphone e tablet, previa download delle apposite app per iOS ed Android, e da vari altri device supportati.

Il servizio permette di ascoltare i propri cantanti e generi preferiti effettuando una semplice selezione oppure ci si può affidare ai suggerimenti personalizzati fornirti direttamente da Amazon e scoprire così nuovi musicisti e nuovi brani in linea con quelli che di solito ascoltiamo.
Non mancano poi le radio tematiche e quelle basate sull’umore.
Insomma, come sicuramente avrai già potuto intuire il potenziale è davvero molto alto.
Direi allora di non perdere ulteriore tempo in chiacchiere e di passare finalmente all’azione vera e propria andando a scoprire subito come funziona Amazon music Unlimited.
Buona lettura!

Indice

  • Prezzi
  • Dispositivi compatibili e requisiti
  • Iscrizione
  • Utilizzo
  • Ascolto offline
  • Disattivazione

Prezzi

Diversamente da Amazon Prime Video e da altre soluzioni e servizi resi disponibili dal colosso del commercio elettronico, Amazon Music Unlimited – te l’ho già accennato in apertura – non è incluso al 100% nell’abbonamento Prime. Nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, Prime è un servizio di Amazon che permette di avere consegne gratuite in un giorno su oltre 1 milione di prodotti, offre la possibilità di acquistare prodotti tramite gli Amazon Dash Button, dà accesso anticipato alle offerte lampo e molto altro ancora.
I nuovi clienti lo possono provare gratis per 30 giorni ed al termine del periodo di prova non c’è alcun obbligo di rinnovo.
Maggiori info qui.

Gli abbonati ad Amazon Prime possono solo usufruire di una versione “light” di Amazon Music Unlimited, denominata Amazon Prime Music, che permette di accedere a 2 milioni di brani (anziché 50 milioni) con l’opzione di download attiva (solo sui dispositivi portatili) e nessuna interruzione pubblicitaria.

Per poter fruire di Amazon Music Unlimited occorre sottoscrivere un abbonamento dedicato che, questo è però bene sottolinearlo, per gli iscritti a Prime risulta un tantino più vantaggioso. Più precisamente, il costo dell’abbonamento singolo al servizio è pari a 9,99 euro/mese oppure a 99 euro/anno (quindi 8,25 euro/mese) per gli iscritti ad Amazon Prime.
In entrambi i casi è possibile fruire di 30 giorni di utilizzo gratuito del servizio in modo tale da poterne testare a fondo tutte le caratteristiche prima di decidere se continuare ad utilizzarlo anche allo scadere della prova optando dunque per l’abbonamento mensile o per quello annuale.

IMMAGINE QUI 1

Oltre all’opzione per il singolo utente è disponibile anche una formula d’abbonamento destinata a tutta la famiglia.
Per l’esattezza, al pezzo di 14,99 euro/mese oppure a quello di 149 euro/anno (vale a dire poco più di 12 euro per mensilità) per gli iscritti a Prime è possibile attivare fino ad un massimo di 6 account famigliari, ciascuno dei quali indipendente dall’altro in fatto di selezione dei brani, preferenze ecc.

Altro vantaggio dedicato agli abbonati a Prime da segnale è la possibilità di ricevere, al momento in cui scrivo, uno sconto pari a 10 euro sul costo dell’abbonamento.
In soldoni:
un mese gratuito di ascolto!

Dispositivi compatibili e requisiti

Per quel che concerne invece i dispositivi compatibili, Amazon Music Unlimited può essere sfruttato su computer e su svariate altre piattaforme.

Nello specifico, da computer è accessibile da tutti i principali browser Web:
Chrome, Firefox, Microsoft Edge, Safari, Opera, Internet Explorer e via discorrendo, su tutti i più diffusi sistemi operativi. Oltre che via Web, è possibile accedere al servizio da computer anche mediante le apposite applicazioni rese disponibili per WindowsmacOS e per Linux.

Su device mobile, invece, Amazon Music Unlimited è fruibile, mediante apposita app, su Android, su iOS e sui tablet Fire (è disponibile “di serie”).

È altresì possibile ascoltare i brani d’interesse tramite Amazon Music Unlimited anche tramite gli altoparlanti Sonos, sia importando i brani che ascoltandoli on-deman, ed in auto, su BMW e Mini, gestendo il tutto tramite la Head Unit (basta collegare il disposto alla console centrale).

IMMAGINE QUI 2

Riguardo invece i requisiti relativi alla velocità della connessione ad Internet per poter godere a pieno del servizio non vi è nulla di specifico.
In linea di massima una connessione ad Internet stabile e discretamente veloce (es.
900 Kbits/sec) dovrebbe essere più che sufficiente.

Iscrizione

Compresi i costi e presa coscienza dei dispositivi tramite cui è possibile utilizzare il servizio, cerchiamo dunque di capire come funziona Amazon Music Unlimited in maniera più dettagliata.

Come facilmente intuibile, per poter usufruire del servizio è necessario disporre di un account Amazon.
Se non hai giù provveduto a crearne uno, puoi leggere il mio articolo sull’argomento per rimediare immediatamente alla cosa.

Per quel che concerne invece l’iscrizione a Prime, come già ribadito conferisce alcuni vantaggi in termini di prezzi ma resta comunque opzionale.
Quindi, se non ti sei ancora iscritto ad Amazon Prime ma ritieni comunque interessanti i vantaggi derivanti dalla cosa (te li ho illustrati nelle righe precedenti, parlando dei prezzi), prima di attivare il tuo Amazon Music Unliminted segui le indicazioni presenti nel mio tutorial dedicato per scoprire immediatamente come fare.
Se invece hai già attivo l’abbonamento a Prime puoi, ovviamente, passare direttamente alla lettura del paragrafo successivo.

Recati dunque sulla home del servizio, clicca sul pulsante Iscriviti, è gratis per 30 giorni, effettua il login al tuo account (se richiesto), seleziona la tipologia di abbonamento che, una volta terminato il periodo di prova, verrà attivato scegliendo tra Abbonamento individuale ed Abbonamento Family e clicca su Iscriviti, è gratis per 30 giorni.
Paga dopo
dopodiché clicca sul bottone Ascolta ora.

IMMAGINE QUI 3

Tieni presente che se non riesci a finalizzare la procedura molto probabilmente è perché al tuo account non risulta ancora associato alcun metodo di pagamento.
Puoi rimediare subito selezionando l’apposito collegamento in alto oppure recandoti prima nelle impostazioni del tuo account Amazon (per ulteriori informazioni al riguardo puoi seguire sempre la mia guida sull’argomento che ti ho segnalo qualche riga più su).
Non ti preoccupare… al momento non dovrai pagare nulla, serve solo come sistema di sicurezza e per il pagamento degli gli eventuali successivi rinnovi!

Utilizzo

È fatta! Adesso si che puoi finalmente cominciare ad utilizzare sul serio il servizio! A conferma della cosa dovresti ritrovarti al cospetto dell’interfaccia Web principale di Amazon Music Unlimited.
Ti illustro subito come si compone!

IMMAGINE QUI 4

Nella barra laterale di sinistra trovi i collegamenti rapidi alla home, ai brani e agli artisti consigliati, alla radio ed alle playlist.
Trovi altresì i collegamenti per accedere rapidamente ai brani eseguiti o aggiunti di recente, alla tua musica, inclusa quella che in passato avevi comperato su Amazon e che è stata impostata in automatico in formato digitale sul servizio grazie ad AutoRip, quella che hai comperato direttamente digitalmente mediante l’apposito store e quella che hai importato, ed alle playlist seguite.

C’è poi il link per creare al volo nuove playlist, quello per accedere allo store di Amazon Music, quello per importare la musica (funzionante solo da computer) ed il menu per accedere alle impostazioni (quello con il tuo nome).

Nella parte in alto trovi invece la barra di ricerca mediante cui individuare rapidamente brani, artisti, playlist e stazioni radio ed il player con i relativi comandi per avviare la riproduzione dei brani musicali o interromperla, andare avanti o indietro tra le varie canzoni, avviare la riproduzione casuale e la ripetizione.
C’è ovviamente anche il comando per gestire il volume e quando un brano è in riproduzione ti verrà mostrato anche il relativo titolo, il nome dell’artista e la durata dello stesso.
Sempre durante la riproduzione, puoi visualizzare il player a schermo interno facendo clic sulla relativa copertina che vedrai apparire accanto al campo di ricerca.

Al centro dello schermo trovi invece le novità del momento, gli artisti più ascoltati, le radio e le playlist consigliate e quelle aggiunte di recente.

Per avviare l’ascolto di un disco o di una playlist ti basta fare clic sulla relativa immagine di copertina e cliccare poi sul bottone Riproduci che sta in alto.
In questo modo i contenuti saranno riprodotti nell’ordine esatto in cui si trovano.
Se invece desideri avviare la riproduzione casuale, devi prima cliccare sull’apposito pulsante nella toolbar in alto.

IMMAGINE QUI 5

Nel caso specifico delle playlist puoi anche scegliere di seguirle in modo tale da ritrovarle sempre nella sezione apposita annessa alla barra alterale di sinistra, mentre gli album e i singoli brani puoi aggiungerli direttamente alla tua musica facendo clic sulla voce Aggiungi a Musica presente in alto oppure previo clic sul bottone con i tre puntini in verticale che ti viene mostrato portando il cursore sul nome del brano o del disco.
Sempre previo clic sul pulsante con i tre puntini in verticale puoi eseguire ulteriori azioni come effettuare la condivisione del contenuto selezionato, visualizzare gli ascolti correlati ecc.

Se invece desideri riprodurre un singolo brano o una traccia presente in un disco o in una data playlist devi semplicemente fare clic sulla sua anteprima! Comodissimo, vero?

IMMAGINE QUI 6

Nota: Ti ho spiegato come usare Amazon Music Unlimited facendo riferimento all’interfaccia Web del servizio.
Considerando però che il funzionamento del servizio sugli altri dispositivi è bene o male lo stesso (cambia solo la disposizione delle barre degli strumenti e del player) non dovresti riscontrare difficoltà nel servirtene anche mediante le apposite app per computer e per device mobile.

Ascolto offline

Abbiamo già detto che l’utilizzo del servizio sugli altri dispositivi è praticamente lo stesso.
L’unico cambiamento che vale la pena segnalare dalla versione Web del servizio all’app per smartphone e tablet è la presenza della funzione per effettuare il download in locale di brani, album e playlist in modo tale da poter ascoltare il tutto anche in assenza di una connessione ad Internet.
Come si fa?
È molto semplice, adesso te lo spiego.

Una volta avviata l’app di Amazon Music Unlimited sul tuo dispositivo, individua il disco o la playlist che ti piacerebbe scaricare localmente sul dispositivo, tappaci sopra e poi premi sul pulsante con la freccia verso il basso che trovi sotto la copertina.
Facendo in questo modo i brani della playlist o dell’album verranno aggiunti alla coda di download e scaricati poco alla volta sul tuo device.
A download ultimato, troverai tutto nella sezione Musica dell’applicazione.

IMMAGINE QUI 7

Se vuoi, puoi scaricare localmente anche singoli brani.
Per riuscirci, individua nell’app di Amazon Music Unlimited il brano musicale che vorresti poter riprodurre anche offline, tappa sul pulsante con i tre puntini in orizzontale collocato accanto al suo titolo e scegli l’opzione Download dal menu che vedi apparire.
Anche in tal caso, dopo aver fatto ciò il brano verrà aggiunto alla coda di download e potrai riprodurlo in qualsiasi momento sempre dalla sezione Musica dell’applicazione.

IMMAGINE QUI 8

Ricordati che per poter ascoltare i brani scaricati in locale senza usufruire di una connessione ad Internet dovrai prima recarti nella sezione Musica della app ed abilitare, dalle impostazioni del dispositivo a cui puoi accedere previo tap sul pulsante con i tre puntini in verticale, la Modalità Musica Offline.

IMMAGINE QUI 9

Disattivazione

Amazon Music Unlimited non ti ha soddisfatto ed hai dunque deciso di disattivare il pagamento del tuo abbonamento oppure vuoi evitare che dopo il periodo di prova gratuita del servizio questo si rinnovi in automatico?
Allora accedi al servizio via Web, clicca sul tuo nome nella toolbar di sinistra, seleziona Impostazioni Amazon Music e, nella nuova pagina Web che a questo punto ti verrà mostrata, clicca sull’apposito collegamento che trovi in corrispondenza della dicitura Rinnovo abbonamento e conferma la tua volontà di disattivare il servizio.
Fatto!

IMMAGINE QUI 10

Tieni presente che, nonostante la disattivazione, potrai continuare ad utilizzare Music Unlimited senza alcuna limitazione sino alla data di scadenza prevista per l’abbonamento superata la quale la sottoscrizione al servizio non verrà rinnovata e tu non potrai più accedervi se non, ovviamente, ripetendo tutti i passaggi per l’attivazione da capo.

come preordinare su amazon

come preordinare su amazon

Dopo averlo atteso per mesi, finalmente gli sviluppatori del tuo videogioco preferito hanno annunciato la data d’uscita del nuovo capitolo della saga e, adesso, non vedi l’ora di acquistarlo e iniziare a giocarci.
Per evitare di recarti in negozio il giorno stesso dell’uscita e rischiare di tornare a casa a mani vuote, vorresti sapere se è possibile preordinarlo su Amazon (quindi acquistarlo prima della sua data di rilascio nei negozi) e, in caso positivo, conoscere la procedura dettagliata per riuscire in questo intento.
Le cose stanno effettivamente così, non è vero?
Allora lasciati dire che sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto!

Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come preordinare su Amazon da computer, smartphone e tablet in modo da acquistare i tuoi prodotti preferiti (giochi, dispositivi tecnologici e quant’altro) in anticipo rispetto alla data di rilascio nei negozi.
Oltre a fornirti le indicazioni, per filo e per segno, per acquistare un prodotto sul celebre sito di shopping online prima della sua data di rilascio, sarà mio compito indicarti il funzionamento del preordine di Amazon, spiegandoti come avviene il pagamento e quando viene effettuata la consegna.
Inoltre, troverai anche la procedura per annullare un preordine, in caso di ripensamenti.

Come dici?
È proprio quello che volevi sapere?
Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo sùbito all’azione.
Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi.
Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica sul dispositivo di tuo interesse, ti assicuro che riuscirai a preordinare su Amazon in men che si dica.
Buona lettura e buono shopping online!

Indice

  • Informazioni preliminari
  • Preordinare su Amazon da computer
  • Preordinare su Amazon da smartphone e tablet
  • Annullare preordine su Amazon
    • Da computer
    • Da smartphone e tablet

Informazioni preliminari

IMMAGINE QUI 1

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti come preordinare su Amazon, potrebbe esserti utile sapere come funziona il pagamento nel caso di un preordine sul celebre sito di shopping online e quali sono le opzioni di spedizione disponibili.

Per prima cosa, devi sapere che su Amazon è possibile preordinare sia articoli del quale si conosce già la data di messa in commercio che prodotti prossimi all’uscita ma dei quali non è stata ancora resa nota la data di rilascio.

In entrambi i casi, però, è possibile effettuare l’ordine con l’opzione Prenotazione al prezzo minimo garantito (solo per le inserzioni di vendita nei quali compare tale dicitura), che consente di pagare il prezzo più basso applicato su Amazon tra il momento nel quale viene effettuato l’ordine e la data d’uscita dell’articolo (se è già nota) o la data nella quale l’articolo verrà spedito o consegnato elettronicamente (quando l’articolo non ha una data di uscita prevista).

Per capire meglio, facciamo un esempio pratico:
se nel momento in cui effettui un preordine su Amazon il prodotto di tuo interesse costa 50 euro ma prima della data d’uscita (o di spedizione) scende di 10 euro, pagherai il prodotto preordinato 40 euro.

Per quanto riguarda il pagamento del prodotto preordinato, devi sapere che il prezzo dell’articolo verrà addebitato sul metodo di pagamento selezionato in fase d’ordine solo quando sarà spedito o consegnato elettronicamente.

Se, invece, ti stai domandando quali sono le modalità di consegna per i preordini su Amazon, ti sarà utile sapere che oltre alle classiche tipologie di consegna previste dal celebre sito di shopping online, è possibile scegliere anche l’opzione Consegna il giorno dell’uscita, che consente di ricevere il prodotto scelto nello stesso giorno della data d’uscita.
Tale opzione è gratuita per i clienti Amazon Prime, mentre ha un costo aggiuntivo di 3 euro per tutti gli alti utenti.

Preordinare su Amazon da computer

IMMAGINE QUI 2

La procedura per preordinare su Amazon da computer è pressoché analoga a quella prevista per acquistare un prodotto già disponibile.
Tutto quello che devi fare, infatti, è accedere al tuo account Amazon, cercare il prodotto di tuo interesse e confermare l’ordine.
L’unica differenza sta nel fatto che il pagamento avverrà a ridosso della consegna effettiva del prodotto.

Per procedere, collegati alla pagina principale di Amazon e, se ancora non l’hai fatto, premi sulla voce Ciao.
Accedi
(in alto a destra) per accedere al tuo account.
Inserisci, quindi, i tuoi dati d’accesso nei campi Indirizzo email o numero di cellulare e Password e clicca sul pulsante Accedi.
Se, invece, stai leggendo questa guida a titolo informativo e non hai ancora un account, scegli l’opzione Crea il tuo account Amazon e compila il modulo di registrazione per crearne uno.
Per la procedura dettagliata, puoi leggere la mia guida su come registrarsi su Amazon.

Adesso, scrivi il nome del prodotto che intendi preordinare nel campo di ricerca, che si trova in alto, e premi sull’icona della lente d’ingrandimento (o sul tasto Invio della tastiera) per visualizzare i risultati della ricerca.
Dopodiché individua il prodotto di tuo interesse, verifica la data di uscita (se disponibile) e assicurati che sia disponibile l’opzione Prenotazione al prezzo minimo garantito.

Clicca, quindi, sul nome del prodotto, per accedere alla sua inserzione e leggerne la descrizione, i dettagli ed eventuali domande e risposte di altri utenti interessati al preordine.
Per procedere all’acquisto, clicca poi sul pulsante Aggiungi al carrello (in modo da aggiungere il prodotto in questione al carrello del tuo account e completare l’ordine successivamente), altrimenti scegli l’opzione Pre-ordina ora.

Nella schermata Controlla e completa l’ordine, assicurati che i dati riportati nella sezione Indirizzo di spedizione, Modalità di pagamento e Indirizzo associato alla modalità di pagamento siano corretti, altrimenti premi sull’opzione Modifica per modificare i dati in questione.

Se, invece, non hai ancora associato un metodo di pagamento al tuo account, clicca sulla voce Aggiungi una carta, per aggiungere una carta di pagamento, o sull’opzione Aggiungi un conto corrente, per collegare il tuo conto corrente bancario al tuo account Amazon.

Se sei in possesso di buoni Amazon o codici promozionali, inserisci il relativo codice nel campo Inserisci codice, visibile sotto l’opzione Buoni Regalo e codici promozionali, e clicca sul pulsante Inserisci.
Dopodiché seleziona la tipologia di spedizione di tuo interesse tra quelle elencate nella sezione Scegli una modalità di spedizione.

Se disponibile, puoi scegliere l’opzione Ricevilo il giorno dell’uscita, che consente di ricevere il prodotto nel giorno stesso della sua uscita.
Come accennato in precedenza, il servizio è gratuito per i clienti Amazon Prime e ha un costo aggiuntivo di 3 euro per tutti gli altri utenti.

IMMAGINE QUI 3

Per completare il preordine, clicca sul pulsante Acquista ora e il gioco è fatto.
Il messaggio Grazie, il tuo ordine è stato ricevuto ti confermerà l’avvenuto preordine.
Ti sarà utile sapere che, in caso di ripensamenti, potrai annullare il preordine su Amazon in qualsiasi momento prima della data di spedizione.

Inoltre, devi sapere che il prezzo dell’articolo verrà addebitato sul metodo di pagamento selezionato in fase d’ordine solo quando il prodotto sarà spedito (o consegnato elettronicamente, nel caso di prodotti digitali).
Come accennato in precedenza, pagherai il prezzo più basso applicato da Amazon tra il momento in cui hai effettuato l’ordine e il momento in cui l’articolo è stato messo in commercio.

Preordinare su Amazon da smartphone e tablet

IMMAGINE QUI 4

Se preferisci effettuare un preordine su Amazon da smartphone e tablet usando l’applicazione ufficiale del celebre ecommerce per dispositivi Android o iOS, avvia quest’ultima e, se ancora non l’hai fatto, fai tap sul pulsante Accedi, per accedere al tuo account.

Adesso, scrivi il nome del prodotto che intendi preordinare nel campo Cosa stai cercando? (in alto) e, nei risultati della ricerca, premi sull’inserzione di tuo interesse, per leggere la descrizione e i dettagli del prodotto.
Verifica, quindi, la data di uscita, seleziona eventuali dettagli di tuo interesse (es.
nel caso di giochi, seleziona la piattaforma e l’edizione) e premi sul pulsante Prenota ora, per aggiungere il prodotto al carrello del tuo account.

Se, invece, vuoi procedere direttamente all’ordine senza passare per il carrello, scegli l’opzione Pre-ordina ora, assicurati che l’indirizzo di consegna riportato nella sezione Indirizzo di spedizione sia corretto e, nel box Informazioni di pagamento, seleziona l’opzione di pagamento che intendi usare per completare l’ordine.
In alternativa, fai tap sulla voce Aggiungi una nuova modalità di pagamento, per aggiungere una nuova carta di credito o il tuo conto corrente bancario all’account Amazon.

Inserisci, quindi, eventuali buoni Amazon o codici promozionali nel campo Buoni regalo e codici promozionali, seleziona la tipologia di spedizione nel box Dettagli spedizione (se disponibile, puoi scegliere l’opzione Ricevilo il giorno dell’uscita, che consente di ricevere il prodotto nello stesso giorno d’uscita al costo di 3 euro se non sei cliente Amazon Prime, o gratis se sei cliente Prime) e fai tap sul pulsante Acquista ora, per completare il preordine.

Annullare preordine su Amazon

Hai avuto un ripensamento e non vuoi più acquistare il prodotto che hai preordinato?
In tal caso, sarai contento di sapere che puoi annullare un preordine su Amazon in qualsiasi momento, a patto che il prodotto non sia già stato spedito.
Come fare?
Te lo spiego sùbito!

Da computer

IMMAGINE QUI 5

Per procedere da computer, collegati alla pagina principale di Amazon, accedi al tuo account e premi sulla voce Ordini visibile nel menu collocato in alto.
Nella nuova schermata visualizzata, individua l’ordine da annullare e clicca sul relativo pulsante Visualizza o modifica ordine.

Adesso, seleziona l’opzione Rimuovi articoli e, se lo desideri, specifica il motivo dell’annullamento selezionando una delle opzioni disponibili (Ordine creato per errore, Costi di spedizione troppo alti, Prezzo articolo troppo alto ecc.) nel menu a tendina Motivo della cancellazione.

Clicca, quindi, sul pulsante Elimina articoli contrassegnati e il gioco è fatto.
Il messaggio Questo ordine è stato cancellato ti confermerà l’avvenuta cancellazione del preordine.

Da smartphone e tablet

IMMAGINE QUI 6

Se preferisci annullare un preordine su Amazon da smartphone e tablet, avvia l’app ufficiale della celebre piattaforma di ecommerce, premi sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e scegli l’opzione I miei ordini dal menu che compare.

Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sul prodotto che non intendi più acquistare, seleziona l’opzione Annulla l’ordine e, se lo desideri specificare, indica il motivo dell’annullamento tramite l’apposito menu a tendina.
Infine, premi sul pulsante Elimina articoli contrassegnati e il gioco è fatto.

come vedere amazon prime video su ps

come vedere amazon prime video su ps

Sei un felice possessore di PlayStation 4 e ti stai divertendo moltissimo con i titoli disponibili sulla celebre console di casa Sony.
Al contempo sei anche un grande appassionato di film e serie TV e, dunque, vorresti sfruttare la PS4 per goderti anche tutti i contenuti disponibili sulle varie piattaforme di streaming, in primis Amazon Prime Video, a cui stai guardando con un certo interesse.
Beh, se le cose stanno così, sappi che sei capitato nel posto giusto.

Infatti, in questo tutorial ti spiegherò nel dettaglio come vedere Amazon Prime Video su PS4.
Nel caso te lo stessi chiedendo, affronterò tutti i classici quesiti che vengono solitamente posti da chi vuole usufruire di questo servizio su console e ti guiderò passo passo nella risoluzione dei possibili problemi che possono impedire l’avvio, l’installazione o l’utilizzo dell’app in questione.

Ovviamente ci sarà anche modo di parlare dell’offerta di Prime Video.
Insomma, essenzialmente prenderò in esame l’argomento a 360 gradi.
Direi, dunque, di mettere le chiacchiere da parte e passare subito al sodo.
Tutto quello che devi fare è metterti bello comodo e seguire le rapide istruzioni che trovi qui sotto.
Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buona visione!

Indice

  • Informazioni preliminari
  • Come scaricare Amazon Prime Video su PS4
  • Come guardare Amazon Prime Video su PS4

Informazioni preliminari

IMMAGINE QUI 1

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come vedere Amazon Prime Video su PS4, ritengo possa interessarti saperne di più in merito a questa possibilità.

Ebbene, Prime Video è il servizio di streaming di Amazon.
È accessibile da varie piattaforme:
dai computer ai dispositivi mobili, fino alle console (come per l’appunto la tua PlayStation 4).
Uno dei suoi maggiori punti di forza è il fatto che è incluso in Amazon Prime:
giusto per intenderci, mi riferisco a quell’abbonamento che permette di ottenere vari benefici, tra cui le spedizioni gratuite in un giorno su tantissimi prodotti.

Amazon Prime costa 36 euro all’anno oppure 4,99 euro al mese.
Per gli studenti universitari è inoltre disponibile Prime Student, che invece costa 16 euro all’anno.
Nel caso dell’abbonamento standard è prevista una prova gratuita di 30 giorni, mentre per Prime Student il periodo gratis si estende a 3 mesi.
Per maggiori dettagli, ti consiglio di consultare il mio tutorial su come iscriversi ad Amazon Prime.

Detto questo, direi analizzare un po’ il catalogo di Amazon Prime Video.
Quest’ultimo comprende film e serie TV di grande successo, ma in molti ritengono che uno dei suoi maggiori punti di forza siano le produzioni Amazon Original.
Infatti, in modo simile a quanto avviene su Netflix, anche la piattaforma del colosso dell’e-commerce offre contenuti originali davvero degni di nota.

Per farti qualche esempio concreto, c’è il divertente The Grand Tour, serie TV con protagonisti Jeremy Clarkson, Richard Hammond e James May (ovvero gli storici conduttori di Top Gear).
Un altro contenuto da non sottovalutare è la serie supereroistica The Boys.
Un altro aspetto apprezzato è la personalizzazione effettuata di Paese in Paese:
ad esempio, in Italia abbiamo serie originali come Celebrity Hunted:
Caccia all’uomo
e documentari come Chiara Ferragni – Unposted.

IMMAGINE QUI 2

Parlando di requisiti di banda, devi sapere che per guardare i video in definizione standard basta una connessione a 900 Kbits/sec, mentre per i contenuti in alta definizione è necessario disporre di una connessione da almeno 3.5 Mbits/sec.
Se, invece, vuoi puntare al massimo, ovvero al 4K/Ultra HD, necessiti di una connessione da almeno 15 Mbits/sec.

Se non hai idea della bontà della tua rete, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come verificare la velocità di connessione.
Se scopri di avere una rete lenta, ti invito a consultare la mia guida su come migliorare la connessione su PS4:
potrebbe tornarti utile.

IMMAGINE QUI 3

Per il resto, per usufruire di Amazon Prime Video su PS4 è necessario abilitare l’HDCP, un sistema per la gestione dei diritti digitali che solitamente viene richiesto dalla console Sony per poter avviare correttamente le applicazioni dei servizi di streaming.
In genere, quest’opzione è già abilitata di default, ma alcuni utenti la disattivano per far funzionare dispositivi non compatibili con HDCP (ad esempio, alcune schede di acquisizione non riescono a “catturare” il flusso video con HDCP abilitato).

Ebbene, nel caso tu abbia disattivato l’HDCP, dovrai attivarlo recandoti nel percorso Impostazioni > Sistema e spuntando la casella Abilita HDCP.
Se hai bisogno di altri dettagli su questo sistema, ti consiglio di consultare le linee guide ufficiali di Sony.

Come scaricare Amazon Prime Video su PS4

IMMAGINE QUI 4

Dopo averti illustrato l’offerta e i requisiti per accedere ad Amazon Prime Video da PS4, direi che sei quasi pronto per procedere con l’installazione dell’app ufficiale del servizio su PlayStation 4.
Dico quasi perché prima di scaricare l’applicazione devi configurare come si deve la console.

Oltre ad attivare l’HDCP come spiegato poc’anzi, devi assicurarti che la PS4 sia connessa a Internet e disponga di un account PSN associato, dato che per procedere bisogna effettuare l’accesso al PlayStation Store, il negozio digitale ufficiale di Sony da cui si scaricano tutti i giochi e le applicazioni.
Non serve, invece, l’abbonamento PlayStation Plus (quello riguarda il multiplayer online).

Per procedere e connettere la PS4 a Internet, recati dunque nella barra degli strumenti presente in alto nel menu principale della PS4 e premi il pulsante X del controller sull’icona delle Impostazioni (la valigetta).
Dopodiché, recati nel percorso Rete > Configura connessione Internet e scegli tra le opzioni Usa Wi-Fi (per connetterti a una rete wireless, inserendone la chiave d’accesso) o Usa un cavo di rete (LAN) (per connetterti a Internet via cavo).

IMMAGINE QUI 5

Il sistema eseguirà una verifica della connessione a Internet e, se tutto sarà stato svolto correttamente, dovresti essere in grado di recarti nel percorso Impostazioni > Gestione account e premere il tasto X del pad sulla voce Accedi a PlayStation Network, in modo da effettuare il login al tuo profilo PSN, o da creare un nuovo profilo, premendo sulla voce Nuovo utente di PlayStation Network?
Crea un account
e seguendo le indicazioni su schermo.

Si tratta di passaggi relativamente semplici da portare a termine, ma se hai qualsiasi tipo di dubbio oppure hai bisogno di essere guidato passo passo, ti invito a consultare il mio tutorial su come accedere a PlayStation Network.

Una volta effettuato l’accesso al PSN, torna nel menu principale della console e premi il pulsante X del controller sull’icona del PlayStation Store (il sacchetto della spesa).
Premi, dunque, sulla voce Cerca presente in alto e digita “amazon prime video”.
A questo punto, spostati sulla destra e seleziona il riquadro dell’applicazione (dove c’è il logo del servizio su sfondo bianco).

IMMAGINE QUI 6

Successivamente, non ti resta che premere sul pulsante Scarica e il sistema provvederà ad effettuare in automatico il download e l’installazione dell’app di Amazon Prime Video sulla PS4.

Ovviamente, è tutto gratuito:
non spaventarti se ricevi un messaggio di posta elettronica che ti notifica “l’acquisto” dell’applicazione:
l’importo che ti verrà “addebitato” sarà pari a 0 euro.

Come guardare Amazon Prime Video su PS4

IMMAGINE QUI 7

Una volta installata l’applicazione, è finalmente giunta l’ora di utilizzarla.
Ebbene, la prima cosa che devi sapere è che la PlayStation 4 gestisce le app multimediali in modo diverso dalle altre.

Infatti, se ti sei recato nel menu principale della console, avrai già notato che non c’è alcuna icona relativa ad Amazon Prime Video.
Non preoccuparti:
ti basta semplicemente premere il tasto X del pad sopra al riquadro TV e video e selezionare Amazon Prime Video tra le app presenti in alto.

Amazon Prime Video ti accoglierà chiedendoti di effettuare l’accesso con il tuo account Amazon oppure di registrarti.
Prosegui, dunque, eseguendo il login, inserendo indirizzo email e password del tuo profilo.
Se, invece, non disponi di un account Amazon con abbonamento Prime attivo, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come avere Amazon Prime gratis (tramite periodo di prova).

Una volta effettuato l’accesso a Prime Video dalla tua PlayStation 4, noterai sin da subito che l’interfaccia dell’app è molto simile a quella presente su altre piattaforme, soprattutto per quanto riguarda le Smart TV.
Puoi scorrere la home con le frecce direzionali del pad e accedere alla pagina di un determinato contenuto con il pulsante X.
In alto sono presenti tutte le schede del caso, comprese la funzione Cerca (attraverso la quale puoi trovare un qualsiasi film, serie TV o documentario) e le categorie disponibili.

IMMAGINE QUI 8

Andando, invece, verso il basso, sono presenti delle righe dedicate a svariati tipi di contenuti, dai più recenti agli Amazon Original.
Avviando un qualsiasi contenuto, comparirà a schermo il comodo player di Prime Video.
Esso consente di tornare indietro di 10 secondi, andare avanti (si fa tramite gli analogici), mettere in pausa il contenuto, scorrerlo attraverso l’apposita barra, scegliere la lingua dell’audio e dei sottotitoli e ottenere più informazioni sugli attori presenti in una determinata scena tramite la funzionalità X-Ray.
Questa è una caratteristica peculiare molto interessante, dato che permette di approfondire il contenuto che si sta guardando.

Nel caso tu abbia dei figli e non voglia far vedere a loro dei contenuti non adatti ai minori, ti consiglio di impostare il Parental Control dal menu Impostazioni, dato che il filtro della PlayStation 4 non funziona all’interno dell’app di Prime Video.
Un altra cosa che ci tengo a precisare è il fatto che la versione per PS4 dell’app non consente di scaricare contenuti per la visione offline.

IMMAGINE QUI 9

Per il resto, una possibilità molto interessante, disponibile a partire da inizio 2020, è quella di acquistare e noleggiare contenuti tramite il Prime Video Store.
In questo caso, non devi nemmeno configurare un metodo di pagamento legato al tuo account PSN, dato che viene utilizzato il tuo profilo Amazon per pagare.
Per maggiori dettagli su questa funzionalità, ti consiglio di consultare la mia guida su come pagare su Amazon.

Perfetto, adesso conosci le principali possibilità legate al servizio di streaming dell’azienda di Jeff Bezos.
Nel caso tu voglia approfondire l’argomento, ti consiglio di consultare il mio tutorial su come funziona Amazon Prime Video in Italia.

IMMAGINE QUI 10

Nel caso tu abbia dei ripensamenti e non voglia più pagare l’abbonamento, quello che devi fare è disdirlo seguendo la mia guida su come disattivare Amazon Prime.

come annullare amazon prime

come annullare amazon prime

Dopo aver letto la mia guida su come funziona Amazon finalmente hai deciso:
anche tu, al pari di tantissimi altri utenti, hai creato il tuo account sul famoso sito di e-comemrce.
Hai fatto davvero bene, non poso dirti altro.
Tuttavia se in questo momento ti ritrovi qui, a leggere queste righe, evidentemente è perché dopo aver “bazzicato” tra le pagine di Amazon ti sei imbattuto in Amazon Prime, hai effettuato la sottoscrizione al servizio ma poi ci hai ripensato ed adesso ti piacerebbe capire come fare per disattivarlo.
Se le cose stanno effettivamente in questo modo e se hai quindi bisogno di una piccola dritta sono ben felice di comunicarti che anche questa volta puoi contare su di me.
Posso infatti spiegarti io come fare per annullare Amazon Prime.

Prima di indicarti tutte le operazioni che risulta necessario effettuare per annullare Amazon Prime voglio però che tu ti schiarisca le idee a riguardo in modo tale da poter valutare se sia effettivamente il caso di disattivare il servizio o meno.
Amazon Prime è il servizio premium di Amazon che a fronte del pagamento di un abbonamento annuo pari a 36 euro o di un abbonamento mensile pari a 4,99 euro offre spedizioni gratis in 1 giorno e permette di usufruire di sconti sulle altre modalità di consegna.
Il servizio offre inoltre uno spazio di archiviazione gratuito per le foto e permette di accedere in anticipo alle offerte sul sito.
Amazon Prime risulta quindi molto utile nel caso in cui ci si ritrovi ad effettuare di frequente e con una certa urgenza ordini su Amazon, in tutti gli altri casi forse no ma ad ogni modo si tratta di una scelta prettamente personale.

Fatta chiarezza a riguardo, se sei realmente interessato a scoprire come annullare Amazon Prime ti invito a prenderti qualche minuto di tempo libero, a metterti ben comodo ed a concentrarti sulla lettura di questo tutorial.
Pronto?
Si?
Molto bene, allora procediamo.

A seconda del fatto che tu abbia attivato il periodo di prova gratuita del servizio oppure che tu abbia effettuato il pagamento del canone annuale previsto per l’utilizzo dello stesso la procedura da seguire per annullare Amazon Prime risulta leggermente differnte, ad ogni modo non preoccuparti, in entrambi i casi non dovrai fare nulla di troppo complicato.
L’unica accortezza che devi avere è quella di eseguire i passaggi che sto per indicarti prima della scadenza del periodo di prova o di quello per il quale hai effettuato il pagamento onde evitare di pagare o di pagare nuovamente per un servizio verso il quale non nutri più interesse.
Tieni inoltre presente che andando ad annullare Amazon Prime potrai comunque continuare a servirtene sino al giorno prima della data prevista per il rinnovo senza alcuna limitazione.

Annullare Amazon Prime – Periodo di prova

Se hai attivato il periodo di prova gratuito del servizio premium di Amazon il primo passo che devi compiere per poter annullare Amazon Prime è quello di aprire il browser che solitamente utilizzi per navigare in rete e digitare www.amazon.it nella barra degli indirizzi.
Successivamente premi Invio sulla tastiera dopodiché porta il cursore sulla voce Account e liste collocata in alto a destra nella pagina Web che ti viene mostrata e premi sul bottone Accedi.
Compila ora i campi collocati sotto le voci Indirizzo e-mail o numero di cellulare e Password digitando i tuoi dati di login ad Amazon dopodiché fai clic sul pulsante Accedi.

IMMAGINE QUI 1

Adesso, porta il cursore del mouse sulla voce Account e liste collocata sempre nella parte in alto a destra della pagina Web che ti viene mostrata dopodiché fai clic sulla voce Il mio Amazon Prime annessa al menu visualizzato.

IMMAGINE QUI 2

Nella nuova pagina Web che adesso visualizzi individua il bottone Non continuare dopodiché cliccaci sopra.
Successivamente ti verrà chiesto se sei davvero convinto della scelta e se desideri quindi procedere andando ad annullare Amazon Prime.
Per confermare la tua volontà clicca ancora una volta sul pulsante Non continuare.

A questo punto puoi finalmente dirti soddisfatto, sei riuscito ad annullare Amazon Prime! Quindi, a partire dalla data di scadenza del periodo di prova l’iscrizione al servizio premium di Amazon non verrà più rinnovata e non ti verrà addebitato il canone annuale del servizio.
Chiaramente, a partire dal momento della disattivazione del periodo di prova di Amazon Prime non potrai più fruire dei servizi offerti dallo stesso e non potrai più accedere al periodo di prova in quanto già sfruttato, tienine conto.

Ovviamente, qualora ci ripensassi subito dopo, potrai sempre e comunque iscriverti nuovamente ad Amazon Prime effettuando il pagamento annuale del canone.
Per fare ciò ti basterà effettuare nuovamente il login ad Amazon, cliccare sulla voce Il mio Amazon Prime annessa al menu Account e liste e premere poi su Continua iscrizione.
In caso di ripensamenti successivi alla scadenza del periodo di prova, dopo aver fatto clic su Il mio Amazon Prime potrai accedere nuovamente al servizio premium di Amazon facendo clic sul link qui presente nella parte alta della pagina Web che ti viene mostrata, premendo sul bottone Iscriviti ed attenendoti alla semplice procedura guidata visibile a schermo.

IMMAGINE QUI 3

Annullare Amazon Prima – Iscrizione annuale o mensile

Se invece hai effettuato l’iscrizione annuale/mensile al servizio premium di Amazon ed adesso ti interessa capire come fare per annullare Amazon Prime le prime operazioni che devi compiere sono quella di aprire il tuo browser preferito e di digitare www.amazon.it nella barra degli indirizzi.
Successivamente premi Invio sulla tastiera dopodiché porta il cursore sulla voce Account e liste collocata in alto a destra nella pagina Web che ti viene mostrata e premi sul bottone Accedi.
Compila ora i campi collocati sotto le voci Indirizzo e-mail o numero di cellulare e Password digitando i tuoi dati di login ad Amazon dopodiché fai clic sul pulsante Accedi.

IMMAGINE QUI 4

Porta ora il cursore del mouse sulla voce Account e liste collocata sempre nella parte in alto a destra della pagina Web che ti viene mostrata dopodiché fai clic sulla voce Il mio Amazon Prime annessa al menu visualizzato.

Individua ora la voce Annulla iscrizione – Rinuncia ai benefici di Prime, cliccaci sopra e poi premi sul pulsante Termina i miei benefici.
Successivamente ti verrà mostrato un messaggio a schermo indicante il fatto che la procedura per annullare Amazon Prime è andata a buon fine e riceverai un messaggio di posta elettronica all’indirizzo email associato al tuo account Amazon che ti segnalerà che la tua iscrizione al servizio premium del famoso sito per il commercio elettronico è stata annullata.

IMMAGINE QUI 5

Adesso puoi finalmente dirti soddisfatto, sei riuscito ad annullare Amazon Prime! Quindi, a partire dalla data di scadenza della sottoscrizione annuale al servizio l’iscrizione allo steso non verrà più rinnovata e non ti verrà addebitato il relativo canone.
Ovviamente a partire dal momento della disattivazione dell’abbonamento annuale ad Amazon Prime non porti più fruire dei servizi offerti dallo stesso.

Tieni presente che se non hai usufruito dei vantaggi di Amazon Prime potrai ricevere un rimborso completo.
Se hai diritto a un rimborso sarà lo stesso team di Amazon a comunicarti la cosa via e-mail al momento della conferma della cancellazione dell’iscrizione.
Per ulteriori dettagli ti suggerisco di cliccare qui per consultare l’apposita pagina Web con le condizioni generali di Amazon Prime.

Qualora poi dovessi ripensarci subito dopo non temere, potrai sempre e comunque iscriverti nuovamente ad Amazon Prime effettuando il pagamento annuale del canone.
Per fare ciò non dovrai far altro che collegarti alla pagina Web principale di Amazon, effettuare il login digitando i dati relativi al tuo account, cliccare sulla voce Il mio Amazon Prime annessa al menu Account e liste e premere poi su Continua iscrizione.
In caso di ripensamenti successivi alla scadenza dell’abbonamento annuale porti iscriverti nuovamente ad Amazon prime accedendo alla sezione Il mio Amazon Prime del sito, cliccando sul collegamento qui presente nella parte alta della pagina Web che ti viene mostrata e premendo sul bottone Iscriviti.
Successivamente attieniti alla semplice procedura guidata visibile a schermo.

come contattare corriere amazon

come contattare corriere amazon

Seguendo la mia guida dedicata all’argomento, hai creato un tuo account su Amazon ed hai effettuato il tuo primo ordine sul famoso sito per il commercio elettronico.
La spedizione è stata effettuata con successo e puoi dirti ben contento e soddisfatto della cosa.
Ciononostante avresti bisogno di metterti in contatto diretto con il corriere ma purtroppo non sai come riuscirci, motivo per cui ti sei fiondato su Internet alla ricerca di una soluzione alla cosa.

Come dici?
La situazione è precisamente quella di cui sopra e vorresti dunque capire se posso darti una mano oppure no?
Ma certo che si, ci mancherebbe altro, sono qui per questo.
Concedimi qualche istante del tuo prezioso tempo e provvederò ad illustrarti, in maniera semplice ma al tempo stesso dettagliata, come contattare il corriere Amazon.
Posso assicurarti che, al contrario delle apparenze ed al di là di quel che tu possa pensare, si tratta di un’operazione semplicissima da effettuare e per la messa a segno della quale non occorrono più di 5 minuti.

Allora?
Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato?
Posizionati bello comodo dinanzi il tuo fido computer (oppure afferra il tuo smartphone o il tuo tablet, la cosa è fattibile anche da li) e metti in pratica, passaggio dopo passaggio, le istruzioni sul da farsi che trovi qui sotto.
Alla fine, vedrai, sarai pronto a darmi ragione sul fatto che in realtà era un vero e proprio gioco da ragazzi.
Che ne dici, scommettiamo?

Indice

  • Scoprire il corriere di riferimento ed il codice di spedizione
    • Da computer
    • Da mobile
  • Mettersi in contatto con il corriere
  • In caso di ulteriori problemi

Scoprire il corriere di riferimento ed il codice di spedizione

Per poter contattare il corriere Amazon è indispensabile scoprire a quale servizio per le spedizioni il famoso sito per il commercio elettronico ha scelto di affidarsi e quale codice di tracking è stato assegnato al tuo pacco.
Per riuscirci, segui le istruzioni apposite che trovi riportate proprio qui sotto.
L’operazione può essere effettuata sia da computer (quindi mediante browser Web, dal sito di Amazon) che da mobile (usando l’app per smartphone e tablet dedicata), sia per gli ordini non ancora consegnati che per quelli che sono già stati recapitati.

Da computer

IMMAGINE QUI 1

Per potere scoprire corriere e codice di spedizione di riferimento del tuo ordine, il primo fondamentale passo che devi compire è quello di collegarti alla home page di Amazon.
Effettua quindi il login al tuo account premendo sulla voce Ciao, Accedi che sta nella parte in alto a destra della stessa e digitando i tuoi dati d’accesso (indirizzo di posta elettronica e password associata) nei campi appositi dopodiché clicca sul pulsante Accedi.

Porta ora il cuore sulla dicitura Account e liste presente sempre nella parte in alto a destra della pagina e seleziona, dal menu che si apre, la voce I miei ordini. Individua dunque l’ordine relativamente al quale vorresti contattare il corriere e clicca sul relativo pulsante Traccia il mio pacco.

Nella nuova pagina Web che a questo punto andrà ad aprirsi potrai visualizzare i dettagli della spedizione, per la precisione in corrispondenza della sezione Dettagli della spedizione che sta in basso a destra.
Li ci trovi riportati il corriere di riferimento ed il numero di tracking (unitamente alla posizione in cui si trova attualmente il pacco, l’orario e lo stato della consegna), in corrispondenza delle voci, rispettivamente, Corriere: e Numero di tracking:.
Prendi quindi nota di tali dati in quanto ti serviranno nello step successo.

Da mobile

IMMAGINE QUI 2

Se invece vuoi scoprire a quale corriere Amazon ha scelto di affidarsi per la tua spedizione ed il relativo codice di tracking agendo da mobile, usando l’app Amazon disponibile per Android e iOS, la prima mossa che devi compiere è quella di afferrare il tuo smartphone o il tuo tablet, sbloccare il dispositivo, accedere alla schermata in cui risultano raggruppate tutte le applicazioni e premere sull’icona di quella del famoso sito per il commercio elettronico (quella bianca con su disegnato un carrello).

Nella schermata che successivamente ti sarà mostrata, fai tap sul pulsante Menu (quello con le tre linee in orizzontale) che sta in alto a sinistra e dal menu che si apre seleziona la dicitura Ordini.
Adesso, tappa sull’ordine relativamente al quale intendi metterti in contatto con il corriere e nella schermata successiva premi su Traccia il mio pacco oppure premi prima su Visualizza dettagli ordine e poi su Monitoraggio della spedizione.

Una volta fatto ciò, potrai finalmente conoscere il corriere di riferimento ed il codice di tracking che troverai indicati, rispettivamente, in corrispondenza delle voci Corriere e Tracking # al centro della nuova schermata che si è aperta.
Prendi nota di tali dati in quanto ti saranno utili nello step successivo.

Mettersi in contatto con il corriere

IMMAGINE QUI 3

Una volta presa nota dei dati di cui sopra sei finalmente pronto a passare all’azione vera e propria, vale a dire a contattare il corriere Amazon.
Per riuscirci, recati sulla pagina annessa alla sezione dedicata all’assistenza di Amazon relativa ai corrieri ed alle spedizioni, scorri l’elenco dei corrieri che trovi in corrispondenza della dicitura Corrieri principali per spedizioni in Italia, individua quello di riferimento nella colonna Corriere, prendi nota del numero per contattare il relativo servizio clienti nella colonna Contatta il corriere ed avvia una chiamata verso quella data numerazione.

A chiamata avviata, segui le istruzioni fornite dalla voce guida per ricevere il supporto di cui hai bisogno e/o metterti in contatto con un “umano” che saprà forniti tutte le delucidazioni e le indicazioni del caso.
Nel fare ciò, mi raccomando, tieni a portata di mano il numero di tracking che avevi appunto in precedenza in quanto potrebbe esserti richiesto per informazioni specifiche riguardo il tuo ordine.

Se poi nell’elenco dei corrieri non riesci a trovare il tuo o comunque se hai bisogno di contattare un corriere non italiano, scorri ulteriormente la pagina che ti ho segnalo poc’anzi ed individua il servizio di logistica d riferimento nell’elenco che trovi in corrispondenza della sezione Altri corrieri.

Invece che metterti in contatto telefonico con il corriere del tuo ordine preferisci adottare altri mezzi (es.
tramite chat, tramite email ecc.)?
Allora fa così:
recati su Google, cerca il sito Internet del corriere digitandone il nome nel campo apposito visibile su schermo, seleziona il risultato pertinente tra quelli visualizzati e cerca la sezione dedicata all’assistenza o ai contatti annessa al sito Internet che andrà ad aprirsi.
Segui dunque le istruzioni che ti vengono proposte per avanzare nella procedura.

Ad esempio, se il corriere a cui Amazon ha scelto di affidarsi per il tuo ordine è SDA, per metterti in contatto con quest’ultimo dovrai recarti sul relativo sito Internet, cliccare sulla voce Assistenza online in alto a destra, scegliere il metodo di contatto che preferisci tra quelli annessi alla sezione Hai bisogno di assistenza? e seguire le istruzioni visualizzate.

Ad ogni modo, se la cosa può esserti d’aiuto qui di seguito ho provveduto a segnalarti alcune mie guide specifiche per tracciare le spedizioni e mettersi in contatto con i vari corrieri.

  • Come rintracciare spedizione BRT
  • Come tracciare Poste Italiane
  • Come tracciare pacco SDA
  • Come rintracciare pacco UPS

In caso di ulteriori problemi

IMMAGINE QUI 4

Pur avendo seguito per filo e per segno le mie istruzioni non sei ancora riuscito a contattare il corriere del tuo pacco Amazon?
Il corriere scelto per la spedizione del tuo ordine è Amazon Logistic (il servizio di spedizione proprietario di Amazon) e quindi per maggior info devi rivolgerti ad Amazon stessa?
In corso d’opera è sorto qualche altro intoppo e non sai come rimediare?
Beh, partendo dal presupposto che l’ordine è stato effettuato tramite il celebre portale di Jeff Bezos, il suggerimento che mi sento di darti, in tal caso, è quello di recarti nella sezione del sito di Amazon dedicata al supporto e all’assistenza e provare a cercare tra le varie soluzioni disponibili quella che sembra essere maggiormente attinente alla tua situazione.

Per riuscirci, non devi far altro che cliccare sulla categoria di riferimento nella parte in alto del sito e successivamente sugli argomenti disponibili oppure sui link diretti ai quesiti ed alle difficoltà più popolari che si trovano a fondo pagina.
In alternativa, puoi eseguire una ricerca diretta tramite parole chiave digitando quelle di riferimento nel campo apposito che trovi sotto la dicitura Cerca nelle nostre pagine di Aiuto che sta in basso e cliccando poi sul pulsante Vai oppure su uno dei suggerimenti che, se disponibili, vedrai apparire in maniera automatica.

Se così facendo non riesci a trovare una soluzione al tuo problema o una risposta ai tuoi dubbi o comunque sia se lo preferisci, puoi metterti in contatto diretto  con il servizio clienti di Amazon in modo tale da poter ottenere supporto “personalizzato”.
In base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze, puoi scegliere di contattare Amazon telefonicamente, mediante chat, oppure tramite messaggio di posta elettronica e via social network.

Per riuscirci, collegati alla pagina del sito dedicata ai contatti, clicca sul collegamento Se vuoi parlare con un addetto al Servizio Clienti, contattaci. presente in basso ed effettua l’accesso all’account in uso.
Successivamente seleziona la scheda Prime e altro, scegli l’argomento di riferimento dal menu a tendina che sta accanto alla dicitura Seleziona un argomento e poi seleziona l’opzione di contatto che preferisci dalla sezione Come preferisci contattarci che sta in basso?.
Tieni conto del fatto che in base all’argomento scelto non tutte le opzioni di contatto che ti ho indicato qualche riga più su potrebbero essere disponibili.

Un ulteriore metodo di contatto al quale puoi appellarti è Twitter.
Se possiedi un account sul celebre servizio di microblogging ti basta infatti inviare un tweet a Amazon Help citando @AmazonHelp all’inizio del tuo messaggio e spiegando brevemente quelli che sono i motivi in base ai quali hai scelto di rivolgerti ad Amazon.
Una volta inoltrato il messaggio, dovresti ricevere una risposta da parte di un operatore nel giro di breve tempo.
In seguito, potrebbe esserti chiesto di continuare la conversazione tramite DM e di fornire maggiori info relative alla tua persona ed al tuo account.

Se qualche passaggio non ti è chiaro o se comunque pensi di aver bisogno di maggiori dettagli sul da farsi, puoi fare riferimento al mio tutorial incentrato proprio su come contattare Amazon tramite il quale ho provveduto a parlarti della questione in maniera ancora più approfondita.
Mi raccomando, dagli almeno uno sguardo se pensi sia necessario.

come funziona amazon prime

come funziona amazon prime

Sempre più amici ti parlano bene di Amazon Prime e la tua curiosità nei confronti di questo servizio inizia a crescere sempre di più?
Vorresti provare anche tu Amazon Prime ma non sai davvero da dove iniziare?
Allora mettiti comodo e preparati a seguirmi in questa guida che sto per proporti.

Come sicuramente ben saprai, Amazon è una delle più grandi piattaforme di e-commerce del mondo:
un gigantesco centro commerciale online, aperto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, nel quale è possibile trovare prodotti di ogni genere:
dagli alimentari all’abbigliamento, dall’hi-tech alla cura della casa, e l’elenco potrebbe andare avanti ancora a lungo. Per fare un acquisto, basta selezionare il prodotto di proprio interesse e fare un clic sul computer o un tap sullo schermo del telefono (come ti ho spiegato anche nel mio tutorial su come fare acquisti su Amazon).

Inutile dire che è davvero difficile resistere a una comodità del genere.
Inoltre, come se ciò non bastasse, Amazon ha deciso di implementare una funzione che rende gli acquisti e l’esperienza utente ancora migliore.
Mi riferisco proprio a Prime, che permette di usufruire di una grande serie di vantaggi quali le spedizioni più veloci, l’accesso anticipato alle offerte e un servizio di video on-demand per guardare film e serie TV tramite Internet.
Vorresti saperne di più?
Bene, allora continua a leggere.
Ora ti spiegherò meglio come funziona Amazon Prime e ti illustrerò più in dettaglio tutti gli aspetti che ora ti ho solo accennato.

Indice

  • Cosa è Amazon Prime
    • Vantaggi sulle spedizioni
    • Offerte in anteprima e prodotti in esclusiva
    • Amazon Prime Now
    • Amazon Pantry
    • Amazon Dash Button
    • Amazon Prime Day
    • Amazon Prime Video
    • Amazon Prime Music
    • Amazon Music Unlimited
    • Amazon Prime Reading
    • Amazon Prime Photos
    • Amazon Drive
  • Come iscriversi ad Amazon Prime
  • App di Amazon

Cosa è Amazon Prime

Amazon Prime è un programma del quale si può usufruire pagando una somma di iscrizione annuale pari a 36 euro o mensile pari a 4,99 euro  (con uno sconto del 50% per gli studenti universitari). Offre innumerevoli vantaggi:
vediamo insieme quali sono.

Vantaggi sulle spedizioni

IMMAGINE QUI 1

Il campo in cui il programma Amazon Prime si differenzia dal programma base è senz’altro quello delle spedizioni.
Amazon Prime offre un numero illimitato di spedizioni con consegna in un solo giorno lavorativo che si applica su oltre due milioni di prodotti.

Per gli altri milioni articoli presenti sulla piattaforma, la consegna avviene in 2-3 giorni lavorativi.
Un altro grande vantaggio che bisogna considerare è l’assenza di costi di spedizione per tutti i prodotti spediti da Amazon che rientrano nel programma.

Offerte in anteprima e prodotti in esclusiva

IMMAGINE QUI 2

Diciamoci la verità, il vantaggio di poter usufruire in anteprima di grandi offerte è sempre una gran cosa.
Grazie al programma Prime avrai accesso alle offerte lampo in anteprima con un anticipo di 30 minuti rispetto agli utenti base.
Prova ad immaginare quanto può essere vantaggioso poter ricevere un’offerta imperdibile mezz’ora prima di altri milioni di utenti.
Se poi ci aggiungiamo che la maggior parte dei prodotti venduti da Amazon sono prodotti che quando sono in offerta vanno praticamente a ruba, questa funzione diventa ancora più vantaggiosa.

Per farti un’idea di quanto ti ho appena detto, visita la pagina con tutte le offerte del giorno e le offerte lampo di Amazon, all’interno della quale, se sei un utente Prime, potrai visualizzare le offerte a tempo in anticipo rispetto agli altri utenti.

Altro grande vantaggio di diventare un utente Prime è quello di poter usufruire di una buona selezione di articoli in esclusiva.
Su Amazon esistono milioni di prodotti a disposizione di chiunque voglia acquistarli in qualsiasi momento, ma alcuni sono a disposizione in esclusiva per gli utenti Prime.
Non si tratta di quello di cui ti ho appena parlato, cioè di articoli scontati ai quali si può accedere con 30 minuti di anticipo, bensì di una vera e propria selezione di prodotti disponibili esclusivamente per gli utenti Prime senza alcun limite di tempo.

Amazon Prime Now

IMMAGINE QUI 3

Essendo una tecnologia in continua crescita non scarseggiano affatto le novità, che rendono le funzioni di Amazon sempre più performanti.
Tra queste spunta Amazon Prime Now, funzione che permette una consegna in tempi record.
Parlo infatti di prodotti che possono essere ordinati e ricevuti entro una o due ore.
L’unico problema con questa funzione è il fatto che per ora è attivo esclusivamente su Milano e su alcune zone vicine.

Questo servizio, esclusivamente riservato agli utenti che sono in possesso di un account Prime, mette a disposizione oltre 20 mila prodotti suddivisi in più di 25 categorie tra i quali prodotti per la casa, alimentari, elettronica e altro.
Per poter iniziare a usare questo servizio ti basta verificare che sia attivo nella tua zona, accedendo con l’account Amazon Prime e inserendo il codice postale.
Se il servizio risulta essere attivo nella tua zona potrai iniziare a beneficiarne senza alcun problema.
Altrimenti tocca aspettare, anche se le notizie in arrivo sono delle più ottimistiche.
Maggiori info qui.

Amazon Pantry

IMMAGINE QUI 4

Stiamo scoprendo insieme quali sono tutti i vantaggi di essere un utente Prime e non potevo non parlarti di Amazon Pantry, un servizio grazie al quale gli utenti Prime possono acquistare beni di prima necessità o di uso comune, come gli alimentari o i prodotti per la casa in confezioni destinate all’uso quotidiano (es.
è possibile acquistare un singolo pacco di pasta o una singola confezione di detersivo).

Il grande vantaggio di Amazon Party, oltre alla vastissima gamma di prodotti disponibili, è che permette di usufruire spesso di promozioni o sconti molto interessanti.
I prodotti ordinati tramite questo sistema vengono inseriti nella scatola Pantry: una scatola di max 20 Kg che prevede un costo di spedizione standard di 3,99 euro.

Ogni ordine richiede una Scatola Pantry delle dimensioni adeguate, dunque non esiste una dimensione standard:
potrai vedertene recapitare una grande quanto una scatola di scarpe o come un grande scatolone, a seconda del tuo ordine.
I costi di spedizione e il peso massimo della merce sono sempre gli stessi.
È bene sottolineare che gli ordini Amazon standard e gli ordini Amazon Pantry, anche se effettuati nello stesso momento, non vengono recapitati nello stesso pacco:
arrivano comunque in due pacchi separati.
Maggiori info qui.

Amazon Dash Button

IMMAGINE QUI 5

Se tutte queste funzioni riservate ai clienti Prime ti fanno sentire già proiettato nel futuro, quello che sto per presentarti ti lascerà davvero più bocca aperta.
Sto parlando di Amazon Dash Button, un dispositivo così piccolo da stare nel palmo di una mano che, grazie alla connessione Wi-Fi, permette di acquistare i prodotti preferiti su Amazon con la semplice pressione di pulsante.

Ogni singolo Dash Button è infatti collegato a una serie di prodotti di uso comune, come ad esempio pacchi di pasta, detersivi o prodotti per la cura della persona, che appartengono a una determinata marca.
Ciascun tasto fa riferimento a una singola marca e usando la app di Amazon per smartphone, è possibile scegliere il prodotto da acquistare non appena questo viene premuto.

Per fare un esempio pratico:
se acquisti il Dash Button della Kleenex e imposti una scatola di salviette come tuo prodotto preferito tramite la app di Amazon, ogni volta che la tua scatola di salviette sarà finita ti basterà premere il pulsante e partirà un ordine su Amazon relativo proprio alla confezione di salviette da te selezionata.

Sembra davvero di vivere nel futuro, vero?
Allora non perdere l’occasione di approfondire il funzionamento di Amazon Dash Button leggendo questo tutorial in cui ti ho parlato in maniera approfondita di questo fantastico oggetto.

Amazon Prime Day

IMMAGINE QUI 6

Ora ti parlo di uno dei vantaggi più entusiasmanti riservati ai clienti Amazon:
Prime Day, ovvero un’intera giornata dedicata totalmente a grandi offerte su molti prodotti scontati e disponibili in esclusiva per gli utenti Prime.
Questa iniziativa nasce probabilmente in linea con eventi come il black friday negli Stati Uniti in cui per un intera giornata vengono applicati fortissimi sconti a migliaia di prodotti di uso quotidiano come elettrodomestici, abbigliamento, prodotti tecnologici ed altro.

Se però il black friday riguarda non un singolo centro commerciale, i Prime Day di Amazon sono invece un vero e proprio evento che ha luogo esclusivamente su questo e-commerce e a renderlo ancora più esclusivo è il fatto che per potervi accedere hai bisogno di possedere un account Prime.
La buona notizia è che puoi accedervi anche se sei nel periodo di prova di 30 giorni.

Amazon Prime Video

IMMAGINE QUI 7

Uno dei servizi più allettanti riservati in esclusiva agli utenti Prime è senz’altro Amazon Prime Video, un servizio di video on-demand che permette, già a partire dalla prova gratuita di 30 giorni, di avere accesso a tante produzioni Amazon Original, film e serie TV di grande successo ovunque si preferisca: tramite browser sul computer, tramite l’app dedicata su smartphone e tablet o su uno degli Smart TV compatibili.

Un’altra funzione molto utile di Prime Video è quella denominata X-Ray, grazie alla quale è possibile individuare canzoni o attori e approfondire i contenuti di ciò che si sta guardando grazie a un database di biografie, immagini e curiosità sul cast.

Da sottolineare, poi, la funzione di download, che permette di scaricare i propri contenuti preferiti su smartphone e tablet approfittando di qualsiasi connessione a Internet.
Per maggiori approfondimenti, leggi questa guida in cui ti parlo in maniera approfondita di come funziona Prime Video.

Amazon Prime Music

IMMAGINE QUI 8

Gli abbonati ad Amazon Prime hanno accesso anche ad Amazon Prime Music:
un servizio di streaming musicale che permette di ascoltare gratuitamente oltre 2 milioni di brani, per un totale di 40 ore mensili.
Alla scadenza delle 40 ore, bisogna aspettare il mese successivo per riprendere l’ascolto.
Supporta anche l’ascolto offline ed è accessibile da una vasta gamma di device e piattaforme:
PC Windows, Mac, dispositivi Android, iPhone, iPad e altro ancora.
Si può usare anche direttamente via browser tramite il suo Web Player.

Amazon Music Unlimited

IMMAGINE QUI 9

Amazon Music Unlimited è la vera risposta di Amazon a Spotify e Apple Music.
Si tratta, infatti, di un servizio di streaming musicale che permette di accedere a un catalogo composto da oltre 50 milioni di brani, anche in modalità offline e da qualsiasi device.
È destinato esclusivamente ai clienti Prime ma, dopo i primi 30 giorni di prova gratis, ha un costo di 9,99 euro/mese o 99 euro/anno.
Per saperne di più, leggi la mia guida su come funziona Amazon Music Unlimited.

Amazon Prime Reading

IMMAGINE QUI 10

Amazon Prime Reading è un servizio, riservato ai clienti Prime, che consente di accedere gratuitamente a una libreria composta da oltre 500 ebook e fumetti in formato digitale.
I contenuti sono in varie lingue, tra cui l’italiano, e possono essere fruiti tramite tutte le app e i dispositivi della famiglia Kindle.

Amazon Prime Photos

IMMAGINE QUI 11

Come avrai capito, i vantaggi dedicati ai clienti Prime sono davvero illimitati, proprio come lo spazio di archiviazione per le tue foto offerto da Prime Photos.
Grazie a questo servizio disponibile in esclusiva per i clienti Prime, infatti, ti sarà possibile usufruire di uno spazio di archiviazione online totalmente personale e sicuro in cui conservare tutte le fotografie che vuoi senza dover appesantire il tuo device o consumare memoria interna inutilmente.

Ogni volta che vorrai rivedere una fotografia ti basterà accedere al tuo account e iniziare a sfogliare la tua galleria personale.
Quando carichi le tue foto su Photos, non ci sono limiti di qualità o dimensione, quindi le tue immagini saranno conservate esattamente come sono, senza subire compressione e senza che la qualità sia compromessa.
Inoltre, una volta caricata una fotografia dal tuo smartphone, questa sarà immediatamente visibile anche dal tuo tablet e dal tuo computer.
Maggiori info qui.

Amazon Drive

IMMAGINE QUI 12

Tra i molti servizi riservati ai clienti Prime, in casa Amazon hanno pensato bene di mettere a disposizione un servizio di archiviazione dati online.
Grazie a questo servizio avrai a disposizione un vero e proprio spazio online, chiamato Amazon Drive, sul quale potrai caricare e archiviare un numero illimitato di fotografie e molto altro spazio (5GB con il piano base) per conservare in sicurezza la tua musica, i tuoi documenti.

Con il backup sei sicuro di avere sempre tutto sotto controllo, anche grazie al fatto che Amazon Drive è disponibile su smartphone, tablet e PC, dunque puoi avere sempre tutto ciò di cui hai bisogno e che conta di più per te a portata di mano o di desktop, continuamente aggiornato.
Maggiori info qui.

Come iscriversi ad Amazon Prime

Iscriversi ad Amazon Prime è davvero semplice:
tutto ciò che devi fare è visitare la pagina dedicata al servizio e cliccare sul pulsante Iscriviti e usalo gratis per 30 giorni.
Una volta premuto il pulsante, segui la procedura su schermo ed entro pochi secondi potrai usufruire di tutti i vantaggi e tutti i servizi elencati in precedenza.

IMMAGINE QUI 13

Amazon Prime può essere provato gratis per 30 giorni senza alcun impegno di rinnovo.
Una volta scaduti i 30 giorni della trial, però, l’iscrizione prosegue automaticamente e vengono addebitati i 36 euro annui o 4,99 euro mensili previsti dal servizio.

Con Amazon Prime Student, inoltre, gli studenti universitari possono usufruire di Amazon Prime a metà prezzo (18 euro/anno) con 3 mesi di prova gratis.
Maggiori info qui.

Se vuoi disattivare l’abbonamento mentre sei ancora nel periodo di prova, collegati alla pagina Gestisci le impostazioni Amazon  Prime, accedi al tuo account e clicca sulla voce Non continuare.
In questo modo disattiverai il rinnovo automatico del pacchetto Prime ma continuerai ad usufruire della prova gratuita fino alla fine del periodo dei 30 giorni.
Ricorda che se disattivi il servizio puoi comunque riattivarlo in un secondo momento (senza ottenere però un’altra prova gratuita di 30 giorni).

Se vuoi disattivare il rinnovo automatico dopo aver già attivato un abbonamento a pagamento ad Amazon Prime, collegati alla pagina Gestisci le impostazioni Amazon  Prime, accedi al tuo account e clicca sulla voce su Annulla iscrizione – Rinuncia ai benefici di Prime che si trova sulla sinistra. Così facendo potrai continuare ad usufruire del servizio fino alla scadenza dell’abbonamento.

IMMAGINE QUI 14

Sappi che se non hai mai usufruito dei vantaggi di Prime nonostante tu abbia pagato regolarmente l’abbonamento, hai diritto ad un rimborso completo.
Se hai diritto ad un rimborso Amazon provvederà a comunicartelo via email al momento stesso della cancellazione del tuo abbonamento.
Se ti interessa approfondire maggiormente la questione della cancellazione dell’account Prime ti consiglio di leggere questa guida che ho dedicato all’argomento.

App di Amazon

Bene, ora che ti ho parlato di Prime e di tutti i suoi vantaggi, non posso che invitarti a scoprire tutto il mondo che si nasconde dietro le app sviluppate da Amazon, che permettono di usufruire dei vantaggi di Prime direttamente da smartphone e tablet.
Ce ne sono diverse tra cui scegliere:
eccole tutte in dettaglio.

Amazon Shopping

IMMAGINE QUI 15

Con questa app molto intuitiva ti sarà possibile accedere al tuo account (che sia standard o Prime) e acquistare prodotti, controllare e gestire il tuo carrello, visualizzare e modificare la tua wishlist e tanto altro ancora.

Se sei uno di quelli che davvero non riesce a fare a meno dello shopping online, questa è l’app che non può mancare sul tuo smartphone o sul tuo tablet.
Hai praticamente a portata di pollice milioni di articoli e oggetti acquistabili in pochi tocchi.
Questa app è disponibile sia per il sistema Android che per iOS e Windows.

Amazon Prime Video

IMMAGINE QUI 16

Altra interessante app sviluppata in casa Amazon è sicuramente quella dedicata ad Amazon Prime Video, servizio al quale invece puoi accedere anche via desktop facendo clic qui.
Grazie a questa app, puoi scaricare film e serie TV sfruttando una connessione Wi-Fi per poi poterli guardare con calma offline senza costi aggiuntivi.

Inoltre, come già sottolineato in precedenza, è possibile usare la funzione X-Ray che permette di identificare in un attimo attori e canzoni approfondendo in maniera radicale ciò che si sta guardando.
Puoi scaricare questa app sia per Android che per iOS.

Amazon Prime Now

IMMAGINE QUI 17

Altra applicazione per mobile molto interessante è senz’altro Prime Now, grazie alla quale puoi gestire gli ordini appena effettuati, tracciare la tua spedizione, acquistare prodotti e tanto altro ancora.
Grazie a quest’app ti sembrerà ancora di più di avere il mondo a portata di mano grazie alle consegne veloci da una o due ore.
Assolutamente da provare, ma solo se ti trovi nell’area di Milano e provincia (dove attualmente è disponibile il servizio Prime Now).
Puoi scaricare questa app su Android o iOS.

Se ti torvi in altre zone d’Italia, tutto quello che ti resta da fare è avere un po’ di pazienza.
La tecnologia ci insegna ogni giorno che la sua virtù più grande è la velocità di evoluzione.
Dunque anche se c’è da aspettare, prima o poi le spedizioni rapide di Prime Now arriveranno anche da te!

Che sia tramite dispositivi portatili o via PC, Amazon ti mette praticamente il mondo a disposizione, tutto quello che devi fare è saper sfruttare al meglio gli strumenti che hai.
Per qualsiasi problema con i servizi messi a disposizione da Amazon, prova a contattare il servizio clienti dell’azienda.
Se non sai come fare, leggi il mio tutorial in cui ti ho spiegato come contattare Amazon passo dopo passo.

come pubblicare su amazon

come pubblicare su amazon

Sei uno scrittore alle prime armi e sei alla ricerca di un editore che sia disposto a publicare il tuo primo capolavoro?
Se la riposta è “si” allora permettimi di darti un suggerimento:
prova a pubblicare su Amazon i tuoi libri in formato elettronico.
Ebbene si, oltre che essere uno tra i più famosi portali in rete mediante cui acquistare prodotti d’ogni sorta Amazon offre anche un sistema per la pubblicazione indipendente degli eBook.
Come dici?
Un tuo amico te lo aveva già suggerimento ma tu non hai la minima idea di come fare?
Beh ma non devi preoccuparti… posso darti una mano io! Nelle righe successive andrò infatti a spiegarti, passaggio dopo passaggio, tutto quel che risulta necessario fare per poter pubblicare su Amazon.

Prima che tu possa spaventarti e pensare al peggio ci tengo però a specificati sin da subito che contrariamente alle apparenze pubblicare su Amazon non è per niente complicato e che per riuscire nell’impresa non è necessario essere degli esperti in informatica, davvero.
Sappi inoltre che per pubblicare su Amazon non dovrai sborsare del denaro e per di più potrai vendere la tua opera al prezzo che meglio credi.
Insomma, i vantaggi sono molti, i problemi invece zero.

Se sei quindi effettivamente interessato a scoprire che cosa risulta necessario fare per poter pubblicare su Amazon ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero, di metterti ben comodo dinanzi al tuo computer e di dedicarti alla lettura delle indicazioni che sto per fornirti.
Pronto per cominciare questa nuova avventura?
Si?
Alla grande, allora procediamo!

Prima di spiegarti che cosa risulta necessario fare per poter pubblicare su Amazon è bene però che tu ti schiarisca le idee riguardo questa grandiosa possibilità che viene offerta dal colosso del commercio elettronico.
Partendo dal presupposto che uno dei dispositivi più usati al mondo per leggere i libri in formato elettronico è il Kindle, l’eBook reader di Amazon (se ben ricordi te ne ho parlato dettagliatamente nella mia guida Ebook reader:
guida all’acquisto), se stai cercando un metodo facile e veloce per pubblicare il tuo libro rivolgerti al Kindle Store è senza ombra di dubbio un’ottima idea. Il Kindle Store è la vetrina digitale di Amazon in cui vengono venduti gli eBook compatibili, appunto, con il Kindle.
Grazie al Kindle Store puoi dunque pubblicare su Amazon i tuoi libri senza spendere neppure un soldo, ottenendo una grandissima visibilità ed avendo anche l’opportunità di guadagnare del denaro per ogni copia venduta.
Se fai rientrare il tuo eBook in un novero di prezzi compreso fra 2,60 euro e 9,70 euro puoi avere il 70% dei guadagni generati dalle vendite con il restante 30% che spetta ad Amazon per aver messo a disposizione il servizio.

IMMAGINE QUI 1

Fatta chiarezza a riguardo per poter pubblicare su Amazon il tuo libro ci sono un paio di operazioni preliminari estremamente importanti che devi compiere.
Tanto per cominciare, se non hai già provveduto a farlo, devi creare un account gratuito su Amazon.
In secondo luogo devi preparare il tuo libro per la pubblicazione online.

Per creare un account gratuito su Amazon clicca qui in modo tale da collegarti alla pagina Web principale del famoso sito Internet, posiziona poi il puntatore del mouse sul pulsante Il mio account collocato in alto a destra e dal menu che a questo punto andrà ad aprirsi seleziona la voce Inizia qui per creare subito un account da utilizzare su Amazon. Procedi ora compilando il modulo per l’iscrizione al servizio che ti viene mostrato.
Digita il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e la password che desideri associare all’account Amazon.
Successivamente fai clic sul pulante Crea account per completare la procedura di creazione dell’account Amazon.

IMMAGINE QUI 2

Per quanto concerne invece la preparazione del libro per la pubblicazione su Amazon cerca di rispettare tutti i parametri richiesti per la sua impaginazione (indice, capitoli, copertina, ecc.).
Puoi trovare tutte le informazioni di cui hai bisogno nella guida ufficiale di Amazon per la preparazione dei libri in formato elettronico che puoi consultare cliccando qui.
Sono supportate tutte le più comuni tipologie di documenti digitali ma, questo è bene che tu lo tenga presente, è consigliato l’utilizzo dei formati Word (DOC/DOCX), HTML, Mobi e ePub.

Dopo aver provveduto ad effettuare la registrazione su Amazon e dopo aver preparato il tuo libro alla pubblicazione sul famoso sito Internet di e-commerce puoi finalmente procedere andando a pubblicare su Amazon il tuo libro.
Per fare ciò clicca qui per collegarti al sito Internet Kindle Direct Publishing, clicca poi sul pulsante Accedi ed esegui il login al servizio compilando i moduli visualizzati a schermousando i dati del tuo account Amazon.

IMMAGINE QUI 3

Pigia ora sul bottone Accetto che risulta collocato in basso a destra per accettare i termini di servizio di Kindle Direct Publishing dopodiché completa le informazioni del tuo profilo cliccando sul link Aggiorna che si trova in alto.
Dovrai compilare due moduli, uno con i tuoi dati personali (nome, indirizzo e numero di telefono) ed uno con le tue informazioni fiscali (specifica se sei un privato o un’azienda, se sei cittadino USA e rispondi a tutte le altre domande che ti permettono di convalidare la tua identità e di procedere alla pubblicazione del libro).

IMMAGINE QUI 4

Dopo aver fornito ad Amazon tutti i dati richiesti, torna nella pagina iniziale di Kindle Direct Publishing e clicca sul pulsante Crea un nuovo titolo per avviare la pubblicazione del tuo eBook. Apponi quindi il segno di spunta accanto alla voce Registra questo libro in KDP Select che risulta collocata in cima alla pagina per concedere l’esclusiva del tuo libro ad Amazon per 90 giorni e rendere più visibile la tua opera dopodiché compila il modulo che ti viene proposto digitando tutti i dati del tuo libro (se non sai come compilare un determinato campo puoi cliccare sulla voce Cos’è? collocata sopra quest’ultimo per avere le istruzioni che ti servono).
Metti poi il segno di spunta accanto alla voce Non attivare Digital Rights Management che si trova in fondo alla pagina per rendere il tuo libro libero da “lucchetti digitali” e più facilmente distribuibile da parte degli utenti, pigia sul pulsante Sfoglia per selezionare il file del tuo eBook e per concludere clicca sul bottone Salva e continua che risulta collocato in basso in modo tale da poter passare allo step successivo.

IMMAGINE QUI 5

Nella pagina che a questo punto andrà ad aprirsi specifica i territori per i quali possiedi i diritti d’autore del libro che hai caricato.
Se il libro è tuo e non ci sono vincoli editoriali precedenti puoi lasciare tranquillamente la spunta sulla casella collocata accanto alla voce Diritti a livello mondiale.
Indica inoltre la percentuale per le royalty, vale a dire la somma a cui vendere l’eBook e la percentuale che spetta a te.

Adesso specifica il prezzo al quale intendi vendere il tuo libro dopo aver provveduto a pubblicare su Amazon.
Puoi anche specificare prezzi diversi per ogni versione internazionale del sito ma personalmente di suggerisco di digitare una cifra solo per Amazon.com (la versione internazionale di Amazon) ed Amazon Italia provvedendo eventualmente, in tal caso, a spuntare anche l’opzione relativa alla traduzione automatica dei prezzi.
Successivamente attiva il programma gestione libri mettendo il segno di spunta accanto all’apposita voce se vuoi che gli utenti possano prestare il tuo eBook ad altre persone facendoti guadagnare una percentuale dopodiché clicca sul pulsante Salva e pubblica.

A questo punto puoi dirti più che soddisfatto:
sei finalmente riuscito a portare a termine la procedura per pubblicare su Amazon il tuo libro. Tieni conto che generalmente la pubblicazione di un eBook in lingua italiana richiede fra le 24 e le 48 ore.

IMMAGINE QUI 6

Prima dell’arrivo della tua opera sul Kindle Store ti suggerisco di accedere nuovamente a Kindle Direct Publishing e di dare uno sguardo all’anteprima della versione finale del libro per vedere se risulta impaginato correttamente.
In caso contrario, provvedi a modificarlo. Sappi comunque che potrai modificare il tuo eBook caricato su Kindle Store in qualsiasi momento ed anche a pubblicazione avvenuta ma chiaramente farlo prima ti permetterà di presentare in maniera migliore il tuo eBook a tutti i lettori.
In ogni caso se sei interessato a saperne di più a riguardo e se desideri ottenere ulteriori dettagli sulla procedura per pubblicare su Amazon e sugli strumenti disponibili ti invito a cliccare qui per consultare la guida all’uso di Kindle Direct Publishing.